Varese

Frontaliers contro Fo, big match del sabato sera

Un momento della pellicola insubrica

Un vero big match del divertimento si è disputato sabato sera a Varese. Due facce dello spettacolo che ha diviso i varesini, messi di fronte all’alternativa tra Dario Fo, che con Franca Rame, sul palco del Teatro Apollonio, ha proposto quell’evergreen di tutti i tempi che è “Mistero Buffo”, e ”Frontaliers”, pellicola-cult insubrica, che è stata proposta al Cinema Teatro Vela di Varese. Due successi diversi e, per certi versi, complementari.

A Varese è arrivata la pellicola che ha come protagonisti Roberto Bussenghi e Loris J. Bernasconi, un vero successo fronteliere che ha richiamato  16mila spettatori e ha venduto ai valichi ben 40mila dvd. Una pellicola che racconta un incontro: quello che, alla dogana di Brusata-Bizzarone, a Chiasso, avviene tra una guardia di confine elvetica e un lavoratore frontaliere. Un frontaliere bontempone, che al mattino in auto va a Lugano per lavorare, e alla sera ritorna a casa. “Mi chiamo Roberto Bussenghi e vengo da Usmate Carate, ogni mattina mi presento a Bizzarrone passi la dügana e vo Lugan a lavürà”, si dice andando al lavoro. Sabato sera, al Vela, i veri protagonisti per i tantissimi fans che sono arrivati al Vela erano gli attori Flavio Sala e Paolo Guglielmoni, che nella pellicola interpretano guardia e frontaliere. Dando vita a divertenti sketch che al Vela hanno sollevato ondate di risa ed applausi per cinquanta minuti, che hanno confermato quanto seguito abbia questa comicità immediata e un po’ folk, semplice e senza alcun accenno satirico-politico. 

Una comicità tutta diversa, quella di Dario Fo e Franca Rame, che a loro volta, all’Apollonio, hanno conseguito un successo clamoroso. Una comicità più complessa, di recupero e rilettura di una tradizione colta, da Jacopone di Todi a certi echi testoriani, sia pure ripresentata in maniera efficace e divertente. Un divertimento diverso rispetto a Frontaliers, ma ugualmente apprezzato dai varesini. In quali, per una volta, per un sabato sera, hanno fatto scelte diverse, ma entrambe di successo.

19 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi