Varese

L’associazione Floreat tifa per la città solidale

La Oprandi introduce l'incontro di Floreat

E’ stato compito del presidente dell’associazione culturale Floreat, Luisa Oprandi, presentare questa mattina all’Antico Caffè Bosisio, il nuovo cartellone di iniziative proposte dal sodalizio, sempre premiato dal successo di varesini, associati e non. Quattro gli incontri ricordati dalla Oprandi, dedicati rispettivamente alla città solidale, alla città giardino, alla città reale e al tema la città e la gente.

Il cartellone di iniziative è partito già questa mattina con un incontro dedicato alla città solidale. Al centro dell’attenzione la cooperazione come risposta alla crisi economica, un’esperienza incarnata da Emanuele Lanzarotti, per vent’anni cittadino di Varese, che ha realizzato in Trentino iniziative di grande significato sociale ed economico attraverso il sistema della cooperazione.

Sulla vita e le iniziative sociali di Lanzarotti è intervenuta questa mattina la nipote Maria Grazia Sironi, che ha scritto un libro dal titolo “Emanuele L.”, pubblicato dalla casa editrice varesina Lativa. Il volume verrà presentato in maniera più ampia mercoledi 29 febbraio, alle ore 21, presso la sede di Varesevive in via Lonati, con la partecipazione di amministratori locali, operatori del mondo produttivo, protagonisti del mondo cooperativo e associativo.

18 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi