Varese

“M’illumino di meno”, poche due ruote a Varese

Un momento dell'iniziativa in piazza Podestà

Non una partecipazione particolarmente consistente, ha registrato l’iniziativa sul risparmio energetico ”M’illumino di meno” che si è svolta a Varese nel tardo pomeriggio come in altre città italiane, una proposta lanciata dalla famosa trasmissione radiofonica Caterpillar. Una ventina di biciclette si è raccolta in piazza Podestà, bandierine e giacche fosforescenti targate Legambiente e Fiab-Ciclocittà. Un appuntamento che ha visto la partecipazione, sulle due ruote del servizio comunale di bike-sharing, l’assessore alla Tutela Ambientale del Comune, Stefano Clerici, e il consigliere comunale Pdl, Giacomo Consentino. Presente anche il consigliere comunale Sel, Rocco Cordì.  Assente, invece, il sindaco Attilio Fontana, che era stato annunciato.

Attorno alle 18, il Comune ha spento le luci di Corso Matteotti (peraltro rimasta illuminatissima dalle vetrine dei negozi), mentre i partecipanti hanno fatto il giro di piazza Monte Grappa e poi hanno fatto ritorno in Corso Matteotti. Tutti i partecipanti si sono poi diretti al Twiggy per un “Aperitivo climatico in penombra” in occasione della giornata e del compleanno del Protocollo di Kyoto. Nella saletta del locale di Biumo, Federico Antognazza, vicepresidente di Italian Climate Network, ha spiegato a che punto siamo nella lotta ai cambiamenti climatici e cosa ci aspetterà nel futuro.

17 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi