Milano

I parchi del Varesotto protagonisti alla Bit

L’assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio della Regione Lombardia, Alessandro Colucci presenterà domani, giovedì 16 febbraio, alle ore 17, nell’ambito della Bit, presso lo spazio della Regione Lombardia, la prima edizione della guida ‘Vivere i Parchi di Lombardia’, un volume edito da Proedi in due edizioni, italiana e inglese. E’ un ’Baedeker’ delle aree protette della Lombardia, che propone informazioni, curiosità e una cartografia esclusiva.

I 25 siti protetti sono suddivisi nelle categorie nazionali; montani e forestali; agricoli e forestali; fluviali e di cintura metropolitana. Sarà in vendita nei circuiti librari e disponibile negli hotel a 4 e 5 stelle e nei Parchi. “La guida – commenta l’assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio della Regione Lombardia Alessandro Colucci – consente di mettere in vetrina le bellezze del territorio e la loro grande fruibilità da parte dei cittadini, siano essi lombardi, italiani o stranieri. Ogni area infatti ha una sua storia e delle caratteristiche specifiche, che la rendono unica e attraente per il visitatore più attento”.

Grazie alla collaborazione di ogni realtà protetta che ha indicato curiosità e fornito il materiale fotografico, ogni Parco viene presentato a partire dal suo ‘Dna’ unitamente a consigli per fruire dei suoi spazi sia per una visita sia anche per la pratica di sport o di attività naturalistiche. Per ogni polmone verde vengo suggeriti anche i motivi per visitarlo. Si va dalla valenza naturalistica floreale a quella faunistica, ma non mancano anche motivazioni di carattere scientifico come, ad esempio, per i parchi del Varesotto, che diventano veri protagonisti nella pubblicazione lanciata alla Bit: parliamo del Campo dei Fiori e Pineta di Appiano Gentile-Tradate, che ospitano due osservatori astronomici.

Tutte le aree verdi sono collocate su un’originale cartografia (disponibile sul sito http://lombardiaparchi.proedi.it e in applicazioni per gli smartphone e i tablet).

Ricca di immagini, la pubblicazione offre anche spunti curiosi e indicazioni utili per trascorrere momenti indimenticabili nelle aree protette della
Lombardia che occupano una superficie di circa 6000 kilometri quadrati. La guida racconta anche le 68 riserve naturali che puntano a
conservare l’ambiente nelle sue peculiarità. Per questo, un doveroso omaggio è riservato alle Gev (Guardie ecologiche volontarie), di cui vengono illustrati i compiti, ma anche il cammino formativo.

15 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi