Lettere

Pdl, congressino unitario?

Non mi stupisce affatto la modalita’  di avvicinamento  del Pdl al Congresso Provinciale. Al di là dei nomi che possono piu’ o meno appassionare, ciò che mi lascia molto perplesso e’ la linea politica che dovrebbe essere perseguita dal Pdl varesino e che non emerge da queste prime battute precongressuali.

Leggo di un corteggiamento alla Lega che e’ senza dubbio una delle colpevoli della fine dell’esperienza del Governo di Centro Destra. E infatti e’ stato Bossi e la Lega ad aver impedito al governo Berlusconi di fare la indispensabile manovra economica che ha poi fatto Monti una volta liberatosi di un Partito che non ha nel suo programma ne’ il bene dell’Italia ne’ quello dell’Europa  ma l’implosione degli Stati secondo il barbaro concetto ognuno padrone a casa sua. Dove non si capisce  cosa voglia dire questo slogan e dove inizia e finisce il territorio da comandare.

Nessuna analisi da parte del Pdl su cio’ che e’ accaduto e sta accadendo ma solo un solenne richiamo a non fare come a Gallarate. Mi sembra un po’ pochino  per voler ambire a continuare ad essere il partito leader del Centro Destra.

Cosi’ un dibattito politico inesistente e tutto proteso a salvare le poltrone (non come e’ successo a Gallarate!) non puo’ che produrre un congressino unitario basato sul motto stiamo tutti abbracciati sulla nave e aspettiamo che passi la tempesta. I segnali di insoddisfazione verso questi partiti e in particolare nei confronti del Pdl sono enormi quotidiani e chiarissimi a tutti noi cittadini. Non c’e’ bisogno di un soggetto politico che parli di alleanze ma di un soggetto politico che offra soluzioni e francamente l’attuale classe dirigente varesina  del Pdl (a parte qualche lodevole eccezione) non dà alcun segnale di confronto politico basato sulle cose da fare.

Mi pare che ci siano tutte le premesse per celebrare un congresso inutile che rischia di far diventare tale anche una classe politica che non vuole o non sa  leggere la realta’.

Giuseppe Vuolo

13 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi