Varese

Nicoletti: sindaco e assessori timbrino il cartellino

Una mozione di Movimento Libero, che punta a rendere più efficiente ed efficace il lavoro degli amministratori locali, è stata inserita all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale di Varese. Il 16 febbraio sarà dunque discussa dall’assemblea civica cittadina la proposta firmata da Alessio Nicoletti per introdurre provvedimenti volti a migliorare il lavoro di Sindaco, assessori e consiglieri comunali.

In particolare, la mozione è articolata in tre semplici punti e prevede di introdurre l’obbligo di timbrare il cartellino per i componenti della Giunta(Sindaco ed assessori), prevedendo una riduzione progressiva delle indennità in base alle assenze; prevedere la decurtazione di almeno il 50% dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali che arrivino in ritardo alle sedute e/o che non abbiano partecipato alla votazione di almeno il 90% dei punti all’ordine del giorno del Consiglio Comunale e delle Commissioni; modificare l’art. 48, comma 3, del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, riducendo il tempo previsto per iniziare la procedura di appello dei Consiglieri Comunali ad inizio seduta da 30 a 15 minuti.

6 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi