Calcio

Grazie al Diablo il Varese castiga l’Albinoleffe

Pablo Granoche

Una sfida da entrare nell’antologia biancorossa, la vittoria del Varese che, sul campo di Bergamo, sconfigge l’Albinoleffe per 2 a 1. Esordio dell’attaccante Pablo Granoche, a cui si deve la doppietta che porta il Varese, ancora una volta, a mostrarsi fortissimo fuori casa. Una grande partita che vede i biancorossi largamente dominanti in campo.

Super-partenza per il Varese, che si sviluppa in campo nei primi minuti e che porta, come suo naturale sviluppo, alla prima rete. Lancia il pallone Zecchin, passaggio a Granoche che, superato il portiere avversario in uscita, fa rete al 5′. Un gol che mette in difficoltà l’Albinoleffe, e che vede i biancorossi scatenati, come dimostra un superlativo Neto e come confermano i due angoli battuti da Zecchin. Ma poi la squadra ospite si tranquillizza, e i bergamaschi partono alla riscossa. Possono tentare l’aff0ndo da vari calci piazzati, e in un caso il tentativo riesce al 45′: è Germinale che, da un’azione partita da Regonesi, mette dentro.

Alla ripresa i biancorossi riprendono il ritmo precedente. Neto si mostra fortissimo, scappa al 7′ sulla destra, ma alla fine non concretizza. Il Varese domina il gioco, con i bergamaschi che si confondono e, al 15′, parte ancora Granoche e butta dentro alla rete il secondo gol per i biancorossi. Un’azione che non vede, per la squadra di casa, una reazione adeguata, tranne al 38′, quando Foglio spara un tiro che, tuttavia, non raggiunge il risultato dato che viene deviato da Troest.  Azioni finali per una partita che il Varese ha conquistato grazie alla presenza in campo di un giocatore che Diablo si chiama e da diavolo ha giocato.

Albinoleffe-Varese 1-2 (1-1)

Marcatori: Granoche (V) al 5′ pt, Germinale (A) al 45′ pt; Granoche (V) al 15′ st.

5 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi