Varese

Giornata della Memoria, contestata la piazza a Gentile

Teatro Apollonio affollato

“Dov’è l’assessore Clerici? Perchè non è presente? Lui che ha voluto dedicare una piazza al ministro fascista Gentile…”. Sorge all’improvviso una voce dal pubblico del Teatro Apollonio, dove questa mattina era in corso la manifestazione di Provincia e Comune di Varese dedicata alla Giornata della Memoria. Una voce isolata che ha subito suscitato un applauso tra molti degli studenti presenti in sala.

Liliana Segre aveva appena conclusa la lunga testimonianza sulla sua esperienza nel lager nazista di Birkenau, e gli studenti si erano alzati in piedi ad applaudirla commossi. Sul palco erano saliti per la Provincia l’assessore alla Cultura Francesca Brianza e il vicensindaco di Varese Carlo Baroni con la fascia tricolore per omaggiare con una targa l’illustre ospite. Stava per avvenire la consegna, quando dalla platea un insegnante ha urlato verso il palco: “Perchè non c’è l’assessore Clerici, che ha voluto dedicare una piazza al ministro fascista Gentile?”. Una domanda reiterata, che fa cadere un certo imbarazzo tra i presenti. Un intervento non programmato che, però, provoca un appluaso spontaneo di gran parte degli studenti presenti in teatro.

“Non mi sembra questo il momento delle polemiche”, risponde una funzionaria della Provincia che, come tutte le colleghe, si presenta in teatro con una singolare felpa bianca con lo stemma insubrico e uno strano simbolo sulla schiena. Qualche secondo di imbarazzo, gli assessori che non dicono una parola, e poi tutto prosegue. E la targa viene consegnata alla Segre come da programma.

2 febbraio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Giornata della Memoria, contestata la piazza a Gentile

  1. cittadinosuperpartes il 2 febbraio 2012, ore 19:11

    L’assessore Clerici fra le tante prese di posizione discutibili assunte da quando si e’ insediato, la decisione del parchetto del liceo e’ la piu ‘innoportuna. Questo e’ un autogol che fa pensare alla sua pochezza, e inesperienza politica. Chiunque capirebbe che e’ il caso di rimuovere una persona di queste capacita’ limitate, nella gestione di una area di grande importanza come la Tutela ambientale

Rispondi