Sport

L’Arma sferra un colpo alla banda dei rugbisti

Il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Piacenza infligge un duro colpo ai traffici di droga nelle province di Piacenza, Parma, Varese, Pavia, Lodi e Milano. Le indagini hanno consentito sinora di effettuare 35 arresti (17 ordinanze di custodia cautelare e 18 arresti in flagranza di reato), denunciare altri 40 indagati, segnalare 184 assuntori e sequestrare circa 10 kg di sostanza stupefacenti di alto grado di qualità e purezza.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Piacenza, si sono protratte dal settembre 2010 fino al dicembre del 2011, hanno tratto origine dal monitoraggio di un gruppo di trafficanti di origine albanese operanti tra l’Emilia e la Lombardia e dediti al rifornimento di sostanze stupefacenti in città e provincia fino a giungere all’individuazione di un importante giro di cocaina legato al mondo del rugby e degli eventi musicali.

In un periodo in cui, visto l’attaccamento dell’opinione pubblica ad uno sport considerato “pulito” e “leale”, pubblicizzato peraltro da importanti risultati ottenuti dalla Nazionale Italiana, è apparso immediatamente chiaro ed inequivocabile quanto di illecito vi fosse nell’ambiente legato ad una delle squadre della città di Piacenza. I personaggi chiave di tale vicenda sono risultati essere MASERATI Nereo Filippo detto “Pippo braccio” cl. 1971, FLANKER della predetta squadra (da qui il nome convenzionale dell’attività svolta), unitamente alla sua compagna BORELLA Mariachiara cl. 1986, peraltro anch’essa sportiva in quanto campionessa di Body Building (campionessa Italiana categoria OVER 52 Kg AINBB Associazione Italiana Natural Body Building, titolo conquistato a Bologna in data 22.05.2011 e vice campionessa Europea titolo conquistato a Dinant (Belgio) in data 11.06.2011). I due sono stati capaci di accentrare una proficua attività di spaccio di cocaina, hashish e marijuana sia nell’ambiente del rugby che in quello legato a molti famosi locali pubblici della provincia, ciò in ragione delle loro conoscenze e della frequentazione diretta dei locali stessi.

MASERATI inoltre, oltre ad essere FLANKER, svolge quale seconda attività lavorativa, la mansione di buttafuori in alcuni noti locali della provincia assieme ad alcuni colleghi rugbisti militanti in squadre sia della provincia di Piacenza che di quella di Parma, molti dei quali acquirenti di cocaina.

La droga dei rugbisti infatti, prima di essere ceduta negli ambienti sportivi, veniva nascosta spesso in cantieri edili dopodiché veniva smerciata sfruttando una fitta rete di assuntori, abituali frequentatori di noti locali della città e della provincia, ove i rugbisti/buttafuori svolgevano i propri incarichi di security o addirittura sono state documentate cessioni durante i loro allenamenti o poco prima dell’inizio di alcuni incontri della compagine rugbistica piacentina. Addirittura il 10.04.2011, nel corso del derby cittadino tra le due maggiori squadre, carabinieri del Nucleo Investigativo mimetizzati tra il pubblico accertava le cessioni sugli spalti e negli spogliatoi.

Il gruppo non perdeva occasione di spacciare anche quando lo sport veniva seguito solamente in veste di appassionati (trasferte al seguito della nazionale di rugby o riunioni per seguire televisivamente i maggiori tornei), così come è accaduto nel corso delle seguenti occasioni:

- 20.11.2010 incontro nazionali Italia – Australia presso lo Stadio Aretmio Franchi di Firenze;

- 04.02.2011 – 19.03.2011 TORNEO 6 NAZIONI;

- 10.04.2011 derby Piacenza – Lyons presso lo Stadio Beltrametti di Piacenza;

- 09.09.2011 – 23.10.2011 RUGBY WORD CUP.

Nello stesso contesto investigativo è stato documentato che il gruppo di rugbisti/buttafuori ha riversato, all’oscuro degli artisti impegnati nei concerti, ingenti quantitativi di droga in occasione di noti eventi musicali anche di rilevanza nazionale, ove gli stessi risultavano essere impiegati per mansioni di security. In particolare si è accertato che la droga veniva occultata e trasportata a bordo di un camper utilizzato dal gruppo negli spostamenti itineranti in occasione delle date dei vari concerti. Di seguito vengono indicate alcune delle date e degli eventi in cui è stato accertato che il gruppo ha rifornito sostanze stupefacenti:

09/10/11 giugno 2011 nel corso dei concerti dell’ Heineken Jamming Festival tenutosi a Parco San Giuliano di Mestre (VE), dei gruppi Beade Eye – Cesare Cremonini – Echo & The Bunnymen – We Are Scientists – Coldplay – Fabri Fibra – Verdena – Interpol – Elbow – Negramaro – Pretty Rokless – All Time Lowe – Vasco Rossi – Muse – Zucchero;

16.06.2011 concerto di Vasco Rossi allo Stadio San Siro di Milano;

25/26 giugno 2011 nel corso dei concerti del Sonisphere tenutosi a Imola – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, dei gruppi Iron Maiden – Slipknot – Motorhead – Linkin Park – Alter Bridge – The Cult;

12.07.2011 concerto dei Take That allo Stadio San Siro di Milano;

3/4 settembre 2011 nel corso dei concerti del “I Day Festival” tenutosi presso l’Arena Parco Nord – Bologna, dei gruppi Kasabian – Artic Monkeis – With Lies – The Wombats – The Vaccines – Morning Parade – Simple Plan – The Offspring – Nouse for a Name – Taking Back Sunday – Face To Face – If I Die Today – Adam Kills Eva.

Di tali attività illecite si è resa responsabile come detto anche la fidanzata del FLANKER, la campionessa di body building BORRELLA Mariachiara, che si occupava di spacciare la droga ai clienti di una palestra presso cui si allenava e vi svolgeva mansioni di istruttrice a Gossolengo (PC) o agli avventori di alcuni bar e locali ove la stessa frequentemente vi era impiegata.

Coinvolto nell’indagine anche l’ambiente della tifoseria della principale squadra di calcio piacentina. In effetti ALBERICI Patrizia detta “Patty” classe 1972 è risultata essere l’attore di un’imponente (per frequenza e numero di clienti) attività di spaccio nei confronti in particolare di alcuni appartenenti la cosiddetta “Curva Nord” e di alcuni giocatori di squadre dilettantesche o di categorie minori della provincia.

I maggiori rifornimenti di sostanze stupefacenti ai tifosi sono stati registrati in occasione delle trasferte (cessioni che il più delle volte avvenivano direttamente sui pullman su cui viaggiavano i tifosi) e degli incontri casalinghi della compagine calcistica piacentina ed in particolare nelle seguenti date:

19.03.2011 – ATALANTA – PIACENZA;

11.06.2011 – ALBINOLEFFE – PIACENZA;

25.09.2011 – PIACENZA – CREMONESE;

27.11.2011 – PIACENZA – TRIESTINA.

26 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi