Regione

Bossi a Berlusconi: sei una mezza cartuccia

Umberto Bossi

“Berlusconi è un po’ una mezza cartuccia, ha paura”. Gli attacchi di Bossi all’ex alleato continuano. Il Senatur accusa Berlusconi di avere paura di mandare a casa il governo Monti. Dice Bossi: “c”è tutto un paese che vuole strozzare Monti e lui ha paura di mandarlo via”. Sullo sfondo degli attacchi, la prospettiva della corsa solitaria del Carroccio alle prossime amministrative. Poi Bossi aggiunge, tanto perchè nulla resti nel vago: “O cade il governo o cade la Lombardia”, torna a ripetere il leader della Lega Nord. Che pare abbia in mente Maroni come prossimo governatore della Lombardia.

“Sì un ottimo candidato per il 2015″, sorride Formigoni al nome dell’ex ministro degli Interni. Il governatore non cede alle minacce, non crede all’uscita del Carroccio dall’esecutivo regionale. E si adopera alacremente per un maxi-rimpasto, che ha come obiettivo quello di lanciare un segnale di novità, in un momento in cui la sua maggioranza è sottoposta ad un fuoco concentrico di inchieste ed arresti. Avrebbe l’idea di fare un rimpasto rosa, aumentando le presenze femminili dato che l’attuale giunta Formigoni può contare solo sulla presenza della leghista Monica Rizzi, assessore allo Sport. Per ora gli unici nomi femminili che girano sono quello della pidiellina Margherita Peroni e quello della leghista Luciana Ruffinelli.

26 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi