Varese

Clerici conferma: nessuna richiesta per l’abbattimento

 

L'assessore Clerici

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera dell’assessore alla Tutela ambientale del Comune di Varese, Stefano Clerici, che ritorna sulla querelle relativa agli alberi abbattuti alle Serre di Villa Recalcati.

Dispiace dover intervenire in una discussione che ritenevamo ampiamente chiarita e ormai definitivamente chiusa con la rettifica a mezzo stampa del Comune di Varese. L’Assessorato al Verde Urbano, come già sottolineato, non ha mai ricevuto formale richiesta di abbattimento dei tre alberi aggiuntivi motivo della “contesa”.
La verifica ci è stata richiesta dai cittadini e dalla Commissione Paesaggio, e i tecnici del Verde bene si sono comportati, ipotizzando gli estremi di una sanzione.
Nonostante l’errore di comunicazione, tutto interno al Comune, non sia ascrivibile agli uffici di questo Assessorato, ci siamo assunti la responsabilità dell’errore.
Crediamo che la faccenda possa finalmente ritenersi chiusa e speriamo che gli amministratori di Provincia e Comune possano concentrarsi sui reali problemi di questo territorio.

Stefano Clerici
Assessore Ambiente e Verde Urbano

Comune di Varese

24 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Clerici conferma: nessuna richiesta per l’abbattimento

  1. ester il 24 gennaio 2012, ore 23:09

    egregio assessore Clerici,lei si assumerà pure tutte le responsabilità,ma la vicenda rimane per me oscura e comunque non irrilevante,perché si sono abbattute delle piante e il parcheggio inutile si farà.Quello che è chiaro è che nessuno,a nessun livello,pagherà per eventuali errori.Come sempre.Questo, le assicuro,è un “reale problema del territorio”AnnaBiasoli

  2. Stefano Clerici il 25 gennaio 2012, ore 11:57

    A disposizione, come sempre, presso gli uffici dell’assessorato all’ambiente, per un incontro chiarificatore.
    chiami pure il numero 0332.255.345 per un appuntamento. Le fornirò tutti i dettagli. Cordialità
    Stefano Clerici

  3. ombretta diaferia il 26 gennaio 2012, ore 16:51

    Desidero sostituirmi alla mancanza cronica di informazione da parte delle nostre amministrazioni per comunicare che la gara di appalto (in pubblicazione dal 14-12-2011 al 10-01-2012) per la realizzazione del parcheggio intermodale (ennesimo parcheggio insensato che priva la nostra castellanza della sua tranquillità e del suo ambiente!) è stata aggiudicata provvisoriamente alla Ditta Cesit srl in Ati Serrao Marco di Botricello (CZ) (Ribasso offerto 24,141%). L’aggiudicazione definitiva è subordinata alle verifiche di legge.

    L’informazione è reperibile presso il sito della provincia con codice (http://www.provincia.varese.it/code/32037), ma non risulta nell’Albo Pretorio on line sotto la pagina esiti di gara (dove da ingenua lo cercavo).

Rispondi