Varese

Luisa Corna, bella piratessa sul palco dell’Apollonio

La splendida Luisa Corna

Pur chiuso da poco meno di un mese l’anno del centenario della nascita, arriva domani sera, sabato 21  gennaio, alle 21, al Teatro Apollonio di Varese, una delle più belle storie narrate da quel vero genio del romanzo popolare che è lo scrittore Emilio Salgari.  ”Jolanda, la figlia del corsaro nero” è stata trasformata in un più sintetico “Pirates”, un ottimo spettacolo musicale per tutta la famiglia, con la regia di Maurizio Colombi.

Protagonista assoluta di questo family-show, l’affascinante Luisa Corna, poliedrica e talentuosa: attrice, cantante e presentatrice, sul palco veste i panni di Angelica, splendida piratessa, la quale fugge dalla sua gente per arruolarsi e rapinare a sua volta le flotte del padre, ma che poi sarà rapita dai perfidi inglesi. Accanto a lei personaggi come Henry Morgan, capo dell’isola di Tortuga e re dei bucanieri; Khayr-Ed-Din detto Barbarossa, capo dei “berberi”; il Corsaro Nero, il coraggio fatto persona, difensore del proprio onore; un famoso capitano inglese, un soldato leale, e altri ancora.

Un grande spettacolo di luci, costumi e, soprattutto, di note musicali: oltre cinquanta i pezzi riscoperti e rimixati, scelti tra le ever-green italiane e straniere degli ultimi vent’anni. Musiche live eseguite dai mitici Trolls di Pino Scarpettini.

Segreto dello spettacolo che domani sera potremo ammirare all’ Apollonio di Varese, il gioco tra attori in scena e pubblico in sala. Sarà proprio il pubblico ad essere coinvolto da subito a far parte della ciurma di una delle diverse flotte che hanno a capo un famoso pirata (Barbarossa, Lord Green, Black Bart, il Corsaro Nero). Proposta musicale imperdibile, e divertimento assicurato per tutta la famiglia.

20 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi