Varese

Falò di Sant’Antonio, è partito il conto alla rovescia

Il countdown per il Falò 2012 è partito. Fra poco più di 24 ore, domani sera, alle 21, si ripeterà, in piazza Motta, il tradizionale rito cittadino del falò, alla presenza di autorità, cittadini e Vigili del Fuoco, che ogni anno sovrintendono con professionalità alle operazioni di accensione e spegnimento della montagna di legna. Una cerimonia che si terrà nell’ambito della festa di S. Antonio che è già in corso e ha visto, fin dalle prime ore di questa mattina, tanti varesini curiosi di conoscere le novità.

Questa mattina, infatti, lungo via Carrobbio, sono apparsi i consueti banchetti della festa, arricchiti, per la prima volta, da un trio di giovani musicisti che eseguivano dal vivo pezzi jazz. Nel frattempo, in piazza Motta, i Monelli hanno allestito il grande stand gastronomico che, nella manifestazione, e soprattutto domani sera in occasione del falò, distribuirà salamelle e pesìtt, senza mai fare mancare un ottimo bicchiere di vino.

La manifestazione del falò si terrà domani sera senza intralci, nonostante la normativa regionale che ha proibito, in un primo tempo, lo svolgimento di sagre con falò in nome della lotta all’inquinamento. Poi saggiamente il divieto è rientrato (o, meglio, si è fatta strada una deroga al divieto) e dunque il falò prenderà fuoco come ogni anno. Tutti in piazza, domani sera, per vedere se la pira prenderà fuoco velocemente, segno di buon auspicio per Varese e i suoi cittadini.

15 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi