Varese

Pgt, mozioni in aula, rinviato scontro tra Pdl e Binelli

Rinviato lo scontro finale tra parte del Pdl (soprattutto i laici) e l’assessore leghista Binelli. Un regolamento di conti che, se ci sarà, arriverà più avanti, forse dopo i congressi del Pdl e dopo il rinnovo dei vertici delle partecipate, quando il clima sarà più disteso. La riunione di maggioranza che ieri sera si è tenuta presso la sezione varesina del Carroccio, si è conclusa accettando la versione che l’assessore Binelli aveva già diffuso attraverso una lettera ai media locali: passaggi e tempistica contenuti nella mozione del Pdl, sono i miei stessi passaggi e tempi. Dunque, in aula arriverà la mozione firmata dalle varie anime del Pdl e sarà votata dalla maggioranza, Carroccio compreso (anche se non mancherebbe qualche mal di pancia tra i banchi del gruppo).

Certamente non tutto finisce qui. I contenuti perentori della mozione hanno mandato un segnale forte e chiaro: d’ora in avanti l’assessore leghista sarà tenuto sotto osservazione, e nessun impasse verrà più tollerato.

Congelata la mozione Pdl, congelata la mozione del Pd, che domani verrà rilanciata a Palazzo Estense in una conferenza stampa del gruppo democratico. Anche sul fronte dell’opposizione porte chiuse ad ogni emendamento e ad ogni accordo, dopo che Luisa Oprandi ha chiuso ogni discorso sul Pgt rispondendo picche alla lettera di apertura dell’assessore Binelli.

Mozioni contrapposte in aula, il 19 gennaio, alla seduta del Consiglio comunale. Votazione e nessuna mediazione possibile. Ma lo scontro dentro la maggioranza, è chiaro, resta in agenda per i prossimi mesi.

13 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi