Varese

L’occhio del grande fratello vigila sulla Prociv

Un sistema di videosorveglianza e di antifurto per rendere sicura la sede della Protezione civile di Varese, duramente colpita dall’incendio doloso dell’agosto scorso. Questa mattina il sindaco Attilio Fontana, con l’assessore Stefano Clerici, ha voluto ringraziare pubblicamente le aziende GuardOne Italia, 3NTT e l’Ottica Zago “per il prezioso dono fatto alla protezione civile e quindi all’intera città”. Presenti i responsabili delle  società: Gianluca Gianotti, Roberto Tibiletti, Sabino Sinesi e Gilberto Zago.

“Quando lanciammo ad agosto la campagna di sensibilizzazione  e raccolta fondi per riprendere l’attività – spiega il sindaco – sono stato contattato dal signor Zago che si è reso disponibile ad aiutarci a trovare un’azienda esperta in sicurezza che potesse regalarci il sistema, visto il suo costo. Oggi siamo qui per questa breve cerimonia di inaugurazione e presentazione. Siamo davvero grati al  gruppo GuardOne Italia, e in particolare alla società Wave e 3NTT specializzate nell’erogazione di servizi di sicurezza: siamo così riusciti a installare l’impianto che ha un costo di oltre 7 mila euro”.

Le telecamere attivate sono tre: il sistema ne prevede fino a 16. Quando i box per i mezzi saranno pronti la rete verrà incrementata. La sede, sia per la parte esterna sia per i locali interni, è stata poi dotata di sistema di allarme antintrusione e antiscavalcamento per le reti.

Tramite la propria rete di Dealer certificati, attivi su tutto il territorio nazionale, WAVE, assieme alla capogruppo GuardOne Italia, commercializza sistemi satellitari mobili ed eroga i propri servizi di sicurezza o tecnologici, mentre 3NTT  progetta ed installa sistemi di allarme per siti fissi e impianti di videosorveglianza. “Il fiore all’occhiello del gruppo – spiega Gianluca Gianotti – è di certo la sua struttura organizzativa, che vede nella Centrale Operativa il fulcro dell’azienda; attorno ad essa gravitano le varie funzioni aziendali il cui compito è quello di supportare, migliorare e sviluppare Servizi di Sicurezza coerenti con le esigenze di mercato e i prodotti distribuiti. A partire dal 2001 GuardOne Italia è l’unica società che può garantire ai propri clienti un pronto ed efficace intervento in caso di furto e rapina anche fuori dall’Italia, ed anche tutti gli altri servizi di assistenza sono oggi offerti a livello continentale”.

Anche l’assessore Clerici, nel ringraziare la società, ha ricordato “l’apporto dei privati e dei cittadini”.“Siamo arrivati ad oltre 26 mila euro di contributi. Il parco mezzi è completato, ora manca la sistemazione dei box, ma siamo a buon punto. Nelle prossime settimane inizieranno i lavori”.

13 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi