Milano

Befana sulla torre per i tre operai Servirail

I tre operai sulla torre

Restano sulla torre alla Stazione Centrale di Milano i tre operai ex Wagon Lits licenziati dopo la soppressione delle corse notturne. Dopo il Natale, anche l’Epifania vedrà il proseguire della eclatante protesta dei lavoratori. Anche se la protesta diventa sempre più pesante, con il passare di giorni e settimane.

Alla base della torre continua il via-vai di colleghi, sindacalisti e giornalisti, dopo che, nei giorni scorsi, i protagonisti della protesta hanno ricevuto anche la visita del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Ma non c’è nulla da fare: i lavoratori, che si chiamano Oliviero, Giuseppe e Carmine, dalla torre non hanno assolutamente intenzione di scendere fino a quando non riceveranno certezze circa il loro futuro lavorativo.

Ora le cose si fanno sempre più complicate. Il freddo si fa sentire a quell’altezza, e la pioggia costituisce davvero un pericolo per i tre ex operai. C’è infatti il rischio concreto, come sottolineano i tre protagonisti, che l’acqua possa fare corto circuito con i fili elettrici presenti sulla torre e dunque non si può escludere il pericolo di restare fulminati.

6 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi