Varese

Varese, arriva la Befana e porta i saldi invernali

Considerato il non soddisfacente risultato, sul fronte delle vendite, registrato a Natale, sui saldi invernali, che partono a Varese domani 5 gennaio, si appuntano grandi aspettative da parte del mondo del commercio. Una chance importante per recuperare il più possibile, anche se il clima generale, tra crisi e recessione, non è certo tra i migliori per spingere le famiglie agli acquisti.

Uno snodo fondamentale, quello dei saldi invernali, come ci si rende conto se si fa una camminata tra le vie del centro. Nel salotto buono, tra piazza Monte Grappa e Corso Matteotti, i negozi nel pomeriggio mostravano segnali inequivocabili della partenza dei saldi. In quasi tutti i negozi le vetrine mostravano cartelli che avvisavano essere “in allestimento”. Tra stasera e domani mattina, infatti, in vetrina appariranno capi scontati e cartellini con i prezzi abbassati.

Non solo: in alcuni casi, i negozi abbassano oggi le saracinesche in anticipo sull’orario consueto, proprio per dedicarsi ad allestire vetrine e scaffali a misura di saldo. Dappertutto sono già stati collocati cartelli bianchi, dove saranno segnati i saldi.

Una partenza importante, dunque, attende i negozi domani. I saldi invernali partono proprio a ridosso dell’ultimo weekend di festività natalizie, il weekend dell’Epifania. Non è un caso che i negozi a Varese, per una gran parte, resteranno aperti anche domenica, in omaggio alle feste e ai saldi. Un’apertura che può costituire davvero un banco di prova per l’andamento delle vendite in città. E che è resa possibile dalla recente liberalizzazione degli orari e delle aperture dei negozi.

4 gennaio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi