Varese

Avanza progetto stazioni. Assemblea alla Montanari

Unificazione stazioni, un progetto

Avanza il progetto di unificazione delle stazioni di Varese. Sul fronte della Valutazione Ambientale Strategica collegata all’Accordo di programma per la riorganizzazione del nodo ferroviario di Varese e la connessa riqualificazione urbanistica, territoriale ed ambientale”, che è stato siglato il 29 marzo 2007 da Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Varese, Ferrovienord spa. Rfi spa e Ils spa. Da allora tanta acqua è passata sotto i ponti e si è pensato bene di ridurre di molto le cifre che sul progetto girano. Dalle prime notizie, la riunificazione delle stazioni sarà occasione per una grande operazione immobiliare su aree pubbliche. E a collegare davvero le stazioni, che rimarranno dove sono, una grande piastra tra le due stazioni. In compenso, tanto cemento in arrivo.

Per ora è stata convocata un’assemblea pubblica martedì 31 gennaio 2012 alle ore 17,30, presso l’ex Cinema Rivoli a Varese, prima seduta della Conferenza di Valutazione che presenterà il progetto. E’ accaduto lo stesso per il mega-progetto di Piazza Repubblica e del nuovo Teatro, di cui, dopo i due incontri alla Montanari, non si è più saputo nulla.

E’ possibile vedere i documenti relativi alla riunificazione delle stazioni: con la d.g.r. n. 2747 del 22 dicembre 2011, pubblicata sul sito web sivas: ww.cartografia.regione.lombardia.it/sivase sui siti web della Provincia di Varese e del Comune di Varese, è stata riavviata la procedura V.A.S.; con decreto dirigenziale n. 12867 del 28 dicembre 2011, pubblicato sul sito web sivas: www.cartografia.regione.lombardia.it/sivase sui siti web della Provincia di Varese e del Comune di Varese sono stati individuati i soggetti competenti in materia ambientale ed enti territorialmente interessati da invitare alla Conferenza di Valutazione; il Documento di scoping è, altresì, disponibile sul sito web sivas: www.cartografia.regione.lombardia.it/sivase sui siti web della Provincia e del Comune di Varese; una copia del Documento di scoping è depositato presso gli uffici del Comune di Varese, via Caracciolo, 46 –Segreteria Area IX Gestione del Territorio (riferimento arch. Gianluca Gardelli, tel 0332.255713-751, Fax0332.255750, email pgt@comune.varese.it), onde consentire a chiunque di prendere visione della documentazione depositata e di presentare le proprie osservazioni; tutti gli atti della procedura di Accordo di Programma fino ad ora compiuti sono depositati presso la DG Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, P.zza. Città di Lombardia, 1 Milano, cui potrà essererichiesto l’accesso ai sensi della normativa vigente; alla Conferenza sono invitati a partecipare, tramite il rappresentante legale pro tempore o un suo delegato,o altro soggetto comunque legittimato ad esprimere la volontà dell’ente o delsoggetto convocato, tutti i soggetti e gli enti in indirizzo individuati nel decreto n. 12867 del 28 dicembre 2011.

30 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi