Varese

Una Cappuccetto Rosso ribelle debutta all’Apollonio

Un momento dello spettacolo, in scena la Maffei e Gosetti

Debutto di successo per la piéce teatrale, rivolta ai bambini dai 4 anni in sù, “Il lupo e la bambina. Un’amicizia nata sotto un albero”, che ieri sera è andata in scena sul palco del Teatro Apollonio di Varese. Uno spettacolo proposto da Andrea Gosetti, regista e brillante attore in scena. Una storia teatrale tratta dalla favola di Cappuccetto Rosso con la bella regia di Elisabetta Ratti.

In realtà questo spettacolo aveva conosciuto in passato una prima versione, molto diversa da quella vista ieri sera, in una platea dominata da bambini e famiglie. Ora, ripreso e riveduto dalla Ratti, lo spettacolo ha conosciuto una svolta più positiva ed allegra, che mixa mirabilmente le arti sceniche di Gosetti, e di altre due attrici, con l’apologo morale. Il tutto inserito in una cornice fatta di disegni e figurine eseguiti in diretta sul palco e proiettati sullo sfondo, a fare da scenografia alla vicenda di una Cappuccetto Rosso controcorrente, a metà tra Pippi Calzelunghe e Alice, che incontra il Lupo, fa amicizia con lui, lo piange quando il cacciatore lo uccide. Della serie: solo di ciò che non si conosce, si ha paura.

Uno spettacolo davvero godibile, che vive delle performance di Gosetti-Lupo e di Cappuccetto Rosso-Liliana Maffei. Ma decisamente brava e convincente, oltre che davvero simpatica, la giovane interprete Arianna Talamona, che impersona la Pittrice, un’artista un po’ zingara che introduce la fiaba e disegna scenari fiabeschi dal vivo. Certamente un bel talento.

24 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi