Milano

Consiglio straordinario sulla strage di piazza Fontana

Lunedì 12 dicembre cade l’anniversario della strage di piazza Fontana, la bomba fatta scoppiare alla Banca Nazionale dell’Agricoltura di Milano nel 1969. Il nuovo sindaco Giuliano Pisapia ha deciso di dare vita ad un’iniziativa dall’alto profilo simbolico: una seduta straordinaria del Consiglio comunale di Milano.

Un ordine del giorno basato sui fatti di 42 anni fa, le bombe, la strategia della tensione. Un fatto importante, questa scelta, che vedrà gli interventi del presidente Basilio Rizzo, del sindaco Giuliano Pisapia e del portavoce dell’associazione vittime della strage Carlo Arnoldi.

Dopo il Consiglio, il corteo che, partendo da piazza Scala arriverà in piazza Fontana. Sul palco allestito davanti alla Banca Nazionale dell’Agricoltura in cui scoppiò l’ordigno che provocò 17 morti e 89 feriti saliranno Arnoldi, il segretario della Cisl Danilo Galvagni e il presidente Anpi Carlo Smuraglia. Lo scorso anno fu fischiato, insieme alla Moratti, il presidente della Provincia Guido Podestà, il quale ha garantito la sua presenza alla manifestazione di quest’anno.

11 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi