Varese

Giardino d’Inverno, modesta installazione del Comune

L'assessore Ghiringhelli e alcuni collaboratori

Già ieri sera il Giardino d’Inverno, realizzato dal Comune di Varese nella parte di piazza Monte Grappa che confina con la Camera di commercio, ha iniziato a registrare la presenza di compagnie di giovani, qualche famiglia, qualche curioso che si è spinto fino a questi allestimenti curati dall’Associazione Florovivaisti Varesini. Un giardino formato da alcuni abeti, da qualche isola con sabbia, qualche casetta in legno, qualche panchina in legno. Nella stessa piazza c’è anche una casetta che ospita il Rugby Varese, che vende felpe e altri articoli di merchandising.

Un giardino che, tuttavia, pare meno accattivante del giardino all’italiana che è stato realizzato, nella scorsa primavera, in piazza San Vittore, quello “passato alla storia”, per il prevedibile furto dei limoni che pendavano, allettanti, dalle piante in vaso. Un giardino, quello, più caratteristico e originale. Il Giardino d’Inverno, relegato nel fondo della piazza, passa più inosservato e finisce per essere frequentato solo da coloro che stanno normalmente nella piazza, a partire dai giovani che stanno abitualmente nei due bar della piazza.

Si tratta di una creazione che rientra nel fumoso progetto del Comune, Varese Green City, che coinvolge anche i Giardini Estensi. Un progetto che, partito con grandi ambizioni, tutto sommato ha dato risultati piuttosto modesti. Fatevi un giro in piazza Monte Grappa e ve ne renderete conto.

 

9 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Giardino d’Inverno, modesta installazione del Comune

  1. franco giannantoni il 9 dicembre 2011, ore 18:13

    Caro Direttore, Concordo. Roba da strapaese. La classe ed il gusto non sono acqua! Cordialità, Franco Giannantoni

  2. sandro sardella il 9 dicembre 2011, ore 23:24

    che vengano messi anche i nanetti .. che non ci mancano!!

Rispondi