Cultura

Storia dell’Arte, i volumi dell’Insubria alla Ghiggini

La "Dormitio" alla Collegiata di Castiglione Olona

Possiamo annoverarli tra le strenne natalizie, ma non sono regali effimeri, inutili. Sono una vera e propria “Treccani” della produzione artistica del nostro territorio, uno sforzo scientifico e culturale di prima grandezza. Stiamo parlando dei due volumi di “Storia dell’Arte a Varese e nel suo territorio”, che è stato appena pubblicato dall’Insubria University Press. Due volumi con un apparato iconografico ricchissimo, che solo a sfogliarlo viene voglia di girare per il Varesotto alla ricerca di pievi, monumenti, affreschi e “chicche” mai completamente sconosciute ai più.

I due volumi verranno presentati martedì 13 dicembre, alle ore 18, presso la ”Galleria Ghiggini 1822″, in via Albuzzi 17 a Varese. Saranno proposti dal professor Gianmarco Gaspari, direttore dell’International Research Center for Local Hitories and Cultural Diversities, e da Silvano Colombo, storico dell’arte e tra gli autori dei contributi.

L’opera si inserisce nella collana “La Storia di Varese”, è composta da due volumi per un totale di 39 capitoli, che sono firmati da una trentina di autori appartenenti a università e istituti di ricerca lombardi. Per l’occasione ai due volumi, non vendibili singolarmente, sarà applicato il prezzo speciale di 100 euro. Saranno anche a disposizione per l’acquisto gli altri volumi usciti nella collana: Il Monastero di Santa Maria del Monte sopra Varese, Varese una provincia con la cultura dello sport, Varese nelle antiche stampe.

8 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi