Varese

A Varese affollato presidio sindacale anti-Monti

I vertici di Cgil, Cisl e Uil di Varese questa mattina

Il sindacato di Varese ha anticipato il sindacato a livello nazionale: quando Cgil, Cisl e Uil di Varese hanno deciso di dare vita ad un presidio in Prefettura, i sindacati nazionali avevano deciso di mobilitarsi separatamente. Poi hanno cambiato idea e hanno deciso di scendere in piazza insieme. I sindacati varesini hanno da subito pensato ad un presidio unitario, che questa mattina ha visto la partecipazione di tanti lavoratori e pensionati.

A guidare il presidio erano presenti in piazza Libertà a Varese il segretario generale della Cisl Carmela Tascone e il segretario generale della Uil Antonio Albrizio, mentre per la Cgil erano presenti Marinella Magnoni e Paolo Lenna, della segreteria provinciale della Cgil di Varese.

Per cambiare i contenuti della manovra che i sindacati giudicano iniqui, Cgil, Cisl e Uil di Varese organizzano lunedì 12 dicembre uno sciopero unitario di tre ore (giornata dalle 9 alle 12 – turnisti ultime 3 ore) con un presidio unitario in piazza Garibaldino a Varese dalle ore 9,30.

 

 

7 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi