Varese

Natale a Varese, ogni evento ha il suo assessore

Taglio del nastro ieri ai Giardini Estensi

Cancellata la pista del ghiaccio e prima accensione faticosa dell’albero di piazza Monte Grappa: non inizia sotto i migliori auspici questo Natale 2011. Quanto alla pista, mancano risorse. Quanto all’albero al centro di piazza Monte Grappa, pareva inizialmente che Enel non avesse garantito il collegamento elettrico. Ma poi il problema è stato risolto: ieri sera l’albero era acceso. Nel pomeriggio di ieri una breve cerimonia ha dato il via al periodo natalizio, con l’accensione dei Giardini Estensi. Taglio del nastro da parte dell’assessore alla Promozione del territorio, Ghirighelli, del sindaco Fontana, dei vertici delle associazioni dei commercianti.

Un lungo comunicato stampa ha annunciato gli eventi promossi o patrocinati dai vari assessorati del Comune. Oltre agli appuntamenti con il Presepe Vivente e il Concerto Gospel, ci saranno bancarelle nei rioni, shopping, edizioni straordinarie del mercato di piazzale Kennedy e dell’Antico mercato bosino, incontri al Centro anziani di via Maspero,  fiabe sotto l’albero per i più piccoli alla Biblioteca dei Ragazzi e al Teatrino Santuccio, villaggi e casette di Babbo Natale, concerti nelle chiese, spettacoli teatrali. Da parte del Comune, si sottolinea, per ogni evento, il nome dell’assessore di riferimento. Tanti eventi, tanti assessori.

C’è il contenitore di “Varese Green City”. “La qualità dell’ambiente e di conseguenza la qualità della vita a Varese sono le nostre priorità – precisa l’assessore Sergio Ghiringhelli -: il nostro obiettivo è permettere ai varesini di riscoprire le bellezze paesaggistiche e gli angoli della città partendo dal periodo delle feste eguardano oltre fino all’Expo 2015”. All’interno del Giardino d’inverno di piazza Monte Grappa il Distretto urbano del commercio ha organizzato laboratori e giochi per bambini. A Palazzo Estense, torna anche il tradizionale concorso dei presepi, la cui premiazione avverrà il giorno dell’Epifania.

C’è poi il Natale nei rioni. Spiega l’assessore Maria Ida Piazza: “Sarà animato dalle bancarelle e dai laboratori per i bambini con le Casette di Babbo Natale ed il Villaggio di Natale. Oltre ai tanti mercatini organizzati nei quartieri, abbiamo ideato momenti specifici per i più piccoli, veri protagonisti del Natale. Non mancheranno regalini e dolci omaggi”.

Martedì 6 dicembre torna l’appuntamento con “L’albero del sorriso” a favore del Ponte del Sorriso, quest’anno nella nuova suggestiva cornice del cortile d’onore di Palazzo Estense (ore 11 – Giardini Estensi): una trentina di piccoli abeti sarà decorata dai bambini delle scuole cittadine. “Le iniziative legate alla solidarietà, come l’Albero del Sorriso e Telethon –precisa l’assessore alla Famiglia e Persona, Enrico Angelini – rappresentano il vero spirito del Natale, del fare comunità ed essere innanzitutto vicini agli altri e a chi ha più necessità”. E sempre sulle note della solidarietà, il Distretto 51 con “Rock & Soul Review” sarà in concerto al Politeama sabato 10 dicembre: il ricavato sarà devoluto all’Associazione Ali Varese a sostegno dell’Unità Operativa Cure Palliative e Hospice dell’ospedale di Circolo.

Confesercenti organizzerà, a partire dall’8 dicembre, il Trenino e la carrozza di Babbo Natale nelle vie della città, mentre i commercianti del Comitato Commercianti 2 Confcommercio organizzano il 17 dicembre in piazza Giovine Italia degustazione di cioccolata, panettone e un brindisi per tutti.

Novità inoltre per la Vigilia di Natale con la proiezione di immagini sulle facciate dei palazzi di piazza San Vittore e musica diffusa in sottofondo, dalle ore 19 fino al termine della messa di mezzanotte.

Spiega l’assessore alla Cultura Simone Longhini: “Con il Presepe Vivente l’antivigilia, lo spettacolo di suoni e luci la vigilia e la notte di Natale, il concerto gospel in basilica il 28 dicembre e le rassegne di favole e letture per bambini, abbiamo voluto creare in città una magica atmosfera natalizia che ci auguriamo possa contribuire a far vivere ai varesini con gioia e serenità questo periodo di festa religiosa e civile”.

 

2 dicembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Natale a Varese, ogni evento ha il suo assessore

  1. abramo il 3 dicembre 2011, ore 10:47

    festa religiosa e civile?
    ricordavo che il natale iniziava l’otto dicembre.
    ora si parte prima.
    solo per una festa commerciale vestita da “atmosfera natalizia”.

Rispondi