Regione

“Frecce lombarde”, da Milano a Varese in mezz’ora

Milano potrebbe essere collegata agli altri capoluoghi di provincia con “le frecce lombarde”, treni locali ad alta velocità che andrebbero ad integrare il servizio dei tradizionali treni regionali. Dell’ipotesi ha parlato l’assessore regionale alla Mobilità, Raffaele Cattaneo, in un incontro organizzato dal Pd al Pirellone e dedicato alla presentazione di un progetto per il collegamento ferroviario diretto Crema – Milano.

“E’ un’idea in fase di studio e su cui stiamo ragionando – ha detto l’assessore – una delle cose da verificare è la possibilità di far stare sulle linee un servizio che non intralci il servizio esistente, la freccia regionale non può essere fatta a danno dei collegamenti ordinari”.

Intenzione della Regione e Trenord, come spiegato, è offrire un “servizio diverso con treni nuovi e confortevoli” ad un prezzo più conveniente dell’alta velocità nazionale, già presente su alcune tratte. L’ipotesi riguarderebbe i capoluoghi di provincia nel raggio di 50 chilometri che sarebbero così collegati a Milano in circa 30 minuti.

28 novembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi