Varese

A Varese un Natale low cost. Ma con super-pista

Una pista del ghiaccio in piazza Repubblica

E’ “green” (cioè verde) il Natale che oggi ha ottenuto il via libero nella riunione di giunta. “Verde”, sia ben chiaro, come scherza l’assessore alla Promozione del territorio, il leghista Sergio Ghiringhelli, non nel senso padano, ma nel senso di una città resa più bella e più vivibile. Un Natale che Ghirighelli affaccia velocemente nel dopo-giunta, ma che, avverte, “sarà presentato più compiutamente nei prossimi giorni”. Dunque, per ora solo qualche frammento.

Partiamo dal costo: 30 mila euro. Un costo davvero alto, ma, assicura l’assessore, tutto coperto dagli sponsor. Nel progetto che ha per titolo “Varese Green City” (“me l’ha suggerito la giornalista Nicoletta Romano”, dice l’assessore)sono stati coinvolti molti enti diversi: la Fondazione comunitaria del Varesotto, l’Università dell’Insubria, il Parco Campo dei Fiori, Expo Village, Confagricoltura, il Distretto del Commercio e altri enti si aggiungeranno. E’ un grande progetto che contiene anche una parte dedicata al Natale, ma che si svilupperà, per tre anni, in tre direzioni: qualità dell’ambiente, nutrizione, energia. Una passerella, spiega Ghiringhelli, che ci porterà all’appuntamento con l’Expo milanese. Un progetto che l’assessore leghista definisce un “grande contenitore per le iniziative di pregio”, e che deve coinvolgere tutti i soggetti attorno ad un tavolo, compresi i media. “Sarà coinvolto anche l’assessorato alla Tutela ambientale”, dice Ghirighelli riferendosi all’assessore Clerici. Ma l’assessore Clerici non è neppure presente alla conferenza stampa.

Per quanto riguarda il Natale, l’Associazione Produttori Florovivaisti della Provincia di Varese realizzerà un giardino d’inverno in piazza Monte Grappa, che si potrà ammirare per tutto il periodo natalizio anche grazie a luminarie bianco ghiaccio, come quelle che addobberanno anche l’abete del Caucaso al centro della piazza. Attorno a questo “cuore” del Natale saranno programmate iniziative rivolte alle scuole, come visite nei parchi e nelle serre. Saranno poi i ragazzi delle scuole ad allsetire una trentina di alberi collocati nel Cortile d’Onore dei Giardini Estensi.

L’attrazione principale resta, però, la pista del ghiaccio in piazza Repubblica. Anzi: una super-pista, dato che misurerà 20 per 30 metri, una pista professionale, attorno a cui sono in programma diversi eventi a cura della Pro Loco di Varese. Sulla pista l’assessore è scaramantico: non ne vuole parlare ancora perchè il capitolo non è ancora chiuso. Ma ci manca poco. Comunque, anche il questo caso, gli sponsor (tra cui Le Corti) dovrebbero coprire la parte maggiore. Garantisce Ghiringhelli: “Il Comune, al massimo, ci metterà 4-5 mila euro”.

15 novembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “A Varese un Natale low cost. Ma con super-pista

  1. Paolo Franchini, Varese il 15 novembre 2011, ore 17:31

    Non entro nel merito, ma commento le definizioni di “super-pista” e “professionale” perché mi sembra un po’ troppo: in pratica, non è che un terzo di una pista regolamentare da 60 metri per 30 (proprio come quella che si trova già in via Albani, per capirci).

Rispondi