Varese

Appello dei Vigili del Fuoco: attenti ai truffatori

In quest’ultimo periodo pervengono al Comando provinciale Vigili del Fuoco di Varese numerose segnalazioni da parte di ditte, società e cittadini che si lamentano dell’insistenza con cui vengono sollecitate da persone che si qualificano come appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ad acquistare libri, pubblicazioni o software relativi a problemi di prevenzione incendi e di addestramento del personale dipendente ai fini antincendio e di sicurezza nell’ambito dei luoghi di lavoro.

“E’ d’obbligo sottolineare – dichiara il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Vincenzo Lotito – che il Corpo Nazionale non pubblica libri o riviste da destinare alla vendita a privati, non commercializza nemmeno quelli editi da altre persone e non telefona sollecitando l’acquisto di pubblicazioni o programmi per computer, oppure richiedendo contributi di vario genere a qualsiasi titolo”.

“Tutte le richieste di questo tipo – continua Lotito – vengono effettuate da privati che non hanno alcun tipo di rapporto con il Corpo Nazionale del Vigili del Fuoco e si mascherano furbescamente dietro l’onorevole nome del nostro Corpo per carpire la buona fede delle persone”.

Conclude il comandante: “Suggerisco a chiunque venga contattato a nome del Corpo Nazionale del Vigili del Fuoco, o del Comando provinciale Vigili del Fuoco di Varese per la vendita di qualsivoglia pubblicazione, software, estintori od altro di denunciare l’accaduto senza indugio direttamente all’Autorità giudiziaria, fornendo tutti i dati possibili per contribuire allo smantellamento di questo pietoso mercatino”.

Il Comando è come sempre disponibile per ogni chiarimento al numero telefonico 0332293511.

9 novembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi