Varese

“Varese per l’Italia” corre in aiuto gli eroi del Pincio

Presentazione del calendario in Comune

Lo ha detto senza mezzi termini uno degli animatori, Luigi Barion, giornalista e uomo di cultura. “Nessuno a Varese ha tenuto alto il tricolore come noi, in occasione del 150° dell’Unità d’Italia”, ha detto Barion presentando, a nome dell’associazione “Varese per l’Italia 26 maggio 1859″, il bel calendario dedicato al nuovo anno, un calendario coloratissimo, con il bianco, rosso e verde della bandiera, e vivacissimo, dato che ai vari mesi sono associate le scuole coinvolte nelle varie iniziative promosse dall’associazione.

Sono dunque 12 le scuole entrate nel calendario, anche se, come ricorda Barion, sono stati almeno 5000 i ragazzi che sono entrati in contatto con l’evento del 150° dell’Unità d’Italia grazie alle proposte dell’associazione. Una marea di ragazzi che non incontreranno il Risorgimento se non quando saranno giunti in terza media. Come ha ricordato la professoressa Giromini, “il calendario ci ricorderà questo importante appuntamento con la nostra storia anche il prossimo anno”. Un calendario che propone, in copertina, una “torta virtuale”, “una torta con camdeline colorate realizzate dagli stessi ragazzi”, ribadisce la Giromini.

Una bella iniziativa che è stata resa possibile anche dal sostegno di Coop Lombardia. E infatti domani, presso lo Spazio ScopriCoop, sarà presentato il calendario a ragazzi, insegnanti e genitori delle scuole coinvolte. Si potrà acquistarne uno con un’offerta libera di almeno 5 euro. I proventi del calendario, come annunciato dal presidente Barion, saranno destinati ad “adottare” i busti che, nel giardino romano del Pincio, ricordano gli eroi varesini morti per il nostro Paese.

4 novembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi