Varese

Viale Milano, contro traffico selvaggio divisioni in giunta

Viale Milano osservato speciale dal Comune di Varese. Ieri, sia pure non inclusa nell’ordine del giorno, la viabilità di Viale Milano che in questi giorni è stata monitorata da Polizia locale e tecnici, è tornata a fare parlare di sè nella riunione di giunta.  Ci si continua ad interrogare su quali possano essere le soluzioni per uscire da traffico selvaggio che in questi giorni si è registrato nell’area delle Stazioni, chiuso il super-cantiere del cavalcaferrovia delle Nord.

Al momento, nessun ripensamento da parte della giunta, ma solo un intervento sulla tempistica dei semafori della zona. In particolare si è scelto di “regolare ulteriormente la tempistica dei semafori - come spiega il vicesindaco Carlo Baroni -, in modo da privilegiare l’asse Viale Milano-Via Medaglie d’oro”. I semafori erano già stati oggetto di un intervento (realativo ad un cambiamento di 15 secondi), ma ora il Comune ritornerà ad occuparsene.

In giunta esistono diverse ipotesi, a volte contrastanti tra loro. C’è anche chi, come l’assessore Clerici, vedrebbe di buon occhio anche un ritorno alla viabilità provvisoria che era stata adottata al momento dei lavori. “Occorre tenere presente maggiormente l’opinione dei commercianti della zona”, commenta l’assessore all’Ambiente del Comune. Ma al momento, questa soluzione estrema, che pare conoscere sempre più consenso in città, non sembra essere la soluzione all’ordine del giorno della giunta.

3 novembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi