Varese

Obbligo di gomme da neve e catene? Nicoletti all’attacco

Gomme da neve, catene, con l’inverno si ripresenta il dilemma per gli automobilisti varesini. Un dilemma che evoca la confusione dello scorso anno e che porta Alessio Nicoletti, consigliere comunale di Movimento Libero a Varese, a mettere le mani avanti sull’obbligatorietà dell’utilizzo delle gomme da neve nel periodo invernale.

Dice Nicoletti che “la migliore soluzione per affrontare i disagi ed evitare il caos durante precipitazioni nevose sarebbe quella di emanare un provvedimento che imponga l’uso di gomme da neve o di catene solo nel caso di effettiva nevicata e nelle ore immediatamente successive. Soluzione che permetterebbe di sanzionare chi dovesse circolare durante una precipitazione nevosa senza catene o gomme invernali, ma che non obbligherebbe l’intera cittadinanza”.

C’è da ricordare che il Comune di Varese ha emanato un’ordinanza, ancora oggi in vigore seppur non adeguatamente divulgata, con la quale si dispone: ” Per il periodo compreso tra il 15 Novembre ed il 15 Marzo di ogni anno solare, dalle ore 00.00 alle ore 24.00, l’istituzione dell’obbligo di circolare su tutte le strade di competenza del Comune di Varese, per tutti i veicoli definiti dall’art.54 del D.L.vo 30/04/2010 n.285 “ Nuovo codice della strada” e s.m.i., con speciali pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio o, in alternativa, di circolare disponendo a bordo del veicolo di idonei mezzi antisdrucciolevoli (adeguati per il tipo di veicolo in uso)”.

Continua Nicoletti: “questa soluzione, introdotta dal Comune di Varese con Ordinanza n.50200 del 04.11.2010, risulta evidentemente più onerosa per i nostri concittadini ma meno efficace di quanto da noi proposto, imponendo l‘acquisto di gomme e catene, che poi possono rimanere, leggendo letteralmente l’ordinanza, addirittura a bordo dell’autoveicolo durante le precipitazioni”.

Chiede dunque il capogruppo di Movimento Libero: “Se l’Amministrazione Comunale intenda seguire il nostro suggerimento di emanare un provvedimento che imponga l’uso di gomme da neve o di catene solo nel caso di effettiva nevicata e nelle ore immediatamente successive. Soluzione che permetterebbe di sanzionare chi dovesse circolare durante una precipitazione nevosa senza catene o gomme invernali, ma che non obbligherebbe l’intera cittadinanza, che potrebbe scegliere di utilizzare il mezzo pubblico o più semplicemente di non utilizzare il propri mezzi durante le precipitazioni, a sostenere ulteriori costi”.

Non solo: Nicoletti domanda anche “come mai l’ordinanza n.50200 del 04.11.2010 sia in contrasto con la segnaletica posta in città, figura II 87 art.122 Reg Cds, con la quale si indica l’obbligo di circolare, a partire dal punto di impianto del segnale, con catene da neve montate o con pneumatici da neve, ovviamente durante le precipitazioni.

Temi importanti, sui quali, conclude Nicoletti, “c’è stata, quest’anno, una scarsissima comunicazione alla cittadinanza”.

31 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Obbligo di gomme da neve e catene? Nicoletti all’attacco

  1. Raoul Lucchina il 2 novembre 2011, ore 15:57

    premetto che ho già risposto, con lo stessa risposta ad Alessio Nicoletti sulla sua pagina di FB.
    Ho letto l’articolo che trovo “accettabile” anche se personalmente non lo condivido per le seguenti ragioni: è’ vero che le gomme da neve o pneumatici invernali sono un costo, apparentemente inutile per l’intera cittadinanza che, come indicato, non è detto che il cittadino utilizzi la macchina nei giorni di abbondanti nevicate, optando per il servizio pubblico; quindi il costo diventa abbligatorio e oneroso anche se, quando nevica, non si utilizza la propria auto. Il ragionamento sembra corretto e giusto non rendere obbligatorie le gomme da neve ma, come viene suggerito, renderele obbligatorie solo in caso di circolazione durante le nevicate con conseguente sanzione ai trasgressori. A mio avviso invece la “gomma da neve” non serve solo ed esclusivamente per “quando nevica” come si è solito pensare. Io per la mia sicurezza, per la sicurezza delle persone che viaggiano con me e per la sicurezza degli altri, per esempio i pedoni, monto le gomme da neve, da sempre circa 22 anni, i primi di novembre e le smonto a fine marzo. Questo perchè la gomma da neve è più sicura su strade umide, con un pò di brina, gelo o semplice umidità delle mattine d’inverno che, con le basse temperature rischia di fare la classica patina di ghiaccio assai pericola in curva. Questa mentalità secondo me è corretta. A varese la gomma da neve è utile o quasi indispensabile da novembre a marzo. Dovremmo pensare in questo modo non lamentarci e vedere l’ordinanza come un imposizione non corretta che ci fa solo spendere soldi in gomme…!

Rispondi