Media

Facebook, guerra ai 600 mila cyber-ladri di account

Ci sono i topi d’appartamento e ci sono i ladri di account, e per questo Facebook corre ai ripari. Ha presentato il nuovo “Trusted Friends”, il programma che cerca di impedire gli accessi illegali nel social network. Un pericolo reale, dato che i pirati che, utilizzando nomi e password altrui, compiono ogni giorno accessi illegali sono 600.000 su un miliardo. Un fenomeno, quello dei cyber-pirati, da non passare inosservato ai vertici di Facebook.

Il sito è in grado di contare i gli hacker grazie ad alcune domande trabocchetto. I responsabili del social network sottolineano che si sta parlando dello 0,06% rispetto al totale, ma per loro si tratta di un numero inaccettabile. 

Il furto d’identità è un problema serio: ad una donna sono stati rubati 2.000 dollari da una persona che è riuscita ad entrare nel profilo della sorella, spacciandosi per lei. Una madre ha raccontato che i compagni di scuola del figlio hanno utilizzato il suo account per mettere in rete immagini pornografiche.

29 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi