Varese

Buon governo, la CdO chiama Cattaneo, Maroni e Alfieri

L'intervento di Cattaneo alla sede della Fondazione Lombardia Europa

Sul bene comune e il buon governo i vecchi steccati e le nuove appartenenze non servono a molto. E questa mattina, nella centralissima nuova sede della Fondazione Lombardia Europa, presieduta da Luigi Jemoli, lo ha detto a chiare lettere l’uomo forte del Pdl lombardo, Raffaele Cattaneo, assessore alle Infrastrutture del Pirellone. “Il bene comune non è appannaggio di un partito politico e non può essere etichettato come bandiera da questi contro quelli. L’importante – ha rimarcato Cattaneo – è lavorare insieme se costruire la forza della coesione”. Continua Cattaneo: “Se la politica punta al bene comune, deve recuperare la forza della coesione e insieme dobbiamo ricercarlo”.

Cattaneo era presente al lancio della bella mostra “Cor magis. Il cuore, l’opera, il bene di tutti. Siena a.d. 1337″, una mostra, già ospitata lo scorso anno al Meeting ciellino, che presenta, alle Ville Ponti, dal 4 all’11 novembre (inaugurazione il 3 alle 21) gli affreschi trecenteschi realizzati da Ambrogio Lorenzetti nella sala dei Nove del Palazzo pubblico di Siena, e che rappresentano Buon Governo e Malgoverno. Un’iniziativa proposta dalla Fondazione Lombardia Europa, Compagnia delle Opere di Varese, Centro culturale Massimiliano Kolbe. “Se dovessimo prendere un punto di riferimento per la politica – ha continuato Cattaneo – sarebbe l’espressione del pontefice attuale: “il compromesso sul possibile”. Un obiettivo non al ribasso, ma che poggia sulle identità diverse che si mettono in dialogo”.

La mostra è stata presentata dal presidente del Kolbe, Maria Bardelli, e dal presidente della CdO Varese, Sergio Segato. Quest’ultimo ha ricordato che “questo dialogo tra diversi è pià che scontato nella CdO. I nostri interlocutori e le imprese a noi associate, nonostante certi stereotipi, sono assai variegate: radici differenti, ma interessi comuni”. Come nel famoso film di Peppone e don Camillo, quando una contrapposizione tra braccianti ed agrari rischiavano di fare morire le vacche, che nessuno mungeva. Ci hanno pensato di due “grandi nemici”, di notte, consapevoli che quello era l’interesse primario di tutta la comunità.

Tra gli incontri previsti a margine della mostra, venerdì 11 novembre alle 21, “la èpolitica si muisura sul bene comune”, con Mario MAURO Presidente del Gruppo PPE al Parlamento Europeo, Roberto MARONI Ministro degli Interni, e Alessandro ALFIERI Consigliere Regionale PD – Regione Lombardia. Modererà lo stesso Raffaele CATTANEO Assessore Infratrutture Mobilità e Trasporti Regione Lombardia.

 La presentazione della mostra si è conclusa con le parole di Jemoli: “Questa nuova sede della Fondazione Lombardia Europa è contrassegnata dall’espressione “Politica km zero”, nel senso che punta ad avvicinare la società civile alla politica e viceversa. Ed è un modo per essere ancora più presenti in città”.

29 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi