Regione

Cattaneo a MobilityTech: presto il biglietto elettronico

Massimo è l’impegno della Regione Lombardia sul fronte della mobilità sostenibile. Lo hanno sottolineato il presidente Roberto Formigoni e l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo all’apertura di MobilityTech 2011.

La Lombardia guarda, infatti, a un presente diverso, che veda sempre più protagonista la mobilità sostenibile. Formigoni cita l’opera di miglioramento del trasporto su ferro con l’apertura dell’Alta velocità Milano-Bologna o il passante Centrale-Bovisa, con l’acquisto tra il 2003 il 2011 di 110 nuovi treni più 37 nuove locomotive e con l’arrivo, entro il 2015, di un ulteriore incremento della rete ferroviaria di circa 100 chilometri di tratte. Tra gli interventi regionali c’è l’apertura di cantieri infrastrutturali importanti, per trasferire il traffico su gomma fuori dai centri urbani come la Brebemi e la Pedemontana: in questa direzione si collocano l’ammodernamento e il prolungamento delle linee metropolitane milanesi, l’assegnazione agli Enti locali di 62,4 milioni di euro per il rinnovo degli autobus tra il 2009 e il 2010 e il finanziamento complessivo di 45 progetti a sostegno della mobilità ciclistica tra il 2009 e il 2010 per una cifra di 11,3 milioni di euro. Sul fronte dell’innovazione tecnologica c’è l’impegno della Lombardia alla mobilità elettrica con lo sviluppo del servizio di car sharing elettrico e la promozione dell’uso di mezzi elettrici o ibridi (126 milioni stanziati tra il 2009 e il 2013 per nuovi autobus ecologici).

Innovazione significa, per la Regione, anche la sperimentazione dell’idrogeno. “Abbiamo avviato con Comune e ATM – ha annunciato Formigoni – un progetto sperimentale che, tra pochi mesi, farà entrare in servizio a Milano i primi tre autobus a idrogeno, con la parallela realizzazione di due stazioni di rifornimento”. Per quanto riguarda il metano, già l’anno scorso “abbiamo sfondato in Lombardia il tetto dei 100 punti di distribuzione e negli ultimi 4 anni i veicoli a metano sul territorio lombardo hanno avuto un incremento superiore al 200 per cento”.

Le novità in arrivo riguardano tutto il territorio regionale: “L’anno scorso proprio a MobilityTech – ha detto l’assessore Cattaneo – avevo anticipato il futuro progetto di car sharing elettrico integrato con il servizio ferroviario. A un anno di distanza abbiamo mantenuto gli impegni: abbiamo dotato di questo servizio 3 capoluoghi (Milano Cadorna, Como Lago e Varese) e 2 aeroporti (Malpensa e Linate). Entro dicembre
apriremo una nuova postazione a Pavia, in concomitanza con l’attivazione della nuova linea suburbana S13 che servirà la città. L’obiettivo è arrivare ad aprire 40 stazioni entro il 2013 sul territorio lombardo, in prossimità delle stazioni ferroviarie e dei principali punti di interesse pubblico”.

“Quest’anno – ha proseguito l’assessore – MobilityTech è l’occasione per annunciare un nuovo impegno: in collaborazione con la Provincia e il Comune di Milano, entro il prossimo novembre, Trenord, ATM e le altre aziende del Sistema Tariffario Milanese pubblicheranno il bando
di gara per l’aggiudicazione, entro maggio 2012, della fornitura di un nuovo sistema di bigliettazione elettronica per il trasporto pubblico in Lombardia. Un sistema già pensato per essere compatibile e interoperabile con la tecnologia degli smart phone. Se la prospettiva è il passaggio alla tecnologia con i telefoni, il primo passo si farà a partire da 2012 attraverso la sperimentazione con Carta regionale dei servizi che tutti noi abbiamo in tasca. Si tratta di una grande innovazione, insieme a quella dell’integrazione tariffaria, con cui vogliamo rendere più facile la vita dei cittadini e più diretto il loro rapporto con i servizi del trasporto pubblico”.

24 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi