Varese

Anche la Pallacanestro Varese tifa per la Prociv

Da sinistra, la Piazza, Clerici, Siciliano, Vescovi

Anche lo sport varesino si mobilita per la rinascita della Protezione civile del Comune di Varese, colpita da un terribile incendio alla Schiranna ai primi di agosto. Questa mattina è stata annunciata la collaborazione della Pallacanestro Varese. Ai sei ingressi del Palazzetto, in occasione delle partite della squadra varesina, saranno collocati dei contenitori in cui si potranno inserire offerte per la Protezione civile varesina. Un’iniziativa presentata dall’assessore allo Sport, Maria Ida Piazza, e dall’assessore alla Protezione Civile, Stefano Clerici.

“Siamo onorati di avere oggi al nostro fianco Cecco Vescovi, un mito del basket – ha detto Clerici -. Una collaborazione che certamente darà ottimi frutti”. Per Vescovi, presidente della società sportiva, “la cosa principale è quella di sensibilizzare la gente e gli sportivi ad aiutare la Protezione Civile”. La società presieduta da Vescovi diffonderà anche volantini per invitare alle donazioni.

Al termine della conferenza stampa, l’assessore Clerici ha aggiornato il quadro degli aiuti: si è arrivati a quota dieci mila euro, ma sono arrivati anche i mezzi dalla Protezione Civile nazionale e un impianto di videosorveglianza da un imprenditore del territorio. Da parte del responsabile della Protezione Civile di Varese, Gianluca Siciliano, la previsione che i primi mezzi della Prociv saranno operativi la prossima settimana, e che per metà novembre la Prociv ritornerà in pista.

22 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi