Milano

Trenord, sui treni vigilano i berretti verdi Caritas

“Quando sulle linee ferroviarie insorgono problemi o ritardi, la prima esigenza degli utenti è di avere informazioni. Con il servizio di berretti verdi (verde è il colore di Trenord), saremo più vicini ai viaggiatori, dando risposte alle domande più frequenti”. Con queste parole l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo è intervenuto oggi, insieme all’ad di Trenord Giuseppe Biesuz e al presidente della Fondazione Caritas don Roberto D’Avanzo, alla presentazione di “My Link staff’, il nuovo servizio di informazioni presentato da
Trenord.

“Una sete di notizie – ha proseguito l’assessore – alla quale, da settembre 2010, con l’entrata in funzione di ‘My Link’, abbiamo dato una prima risposta. In questo anno sono stati inviati gratuitamente 130.000 sms, sono state gestite risposte a 200.000 telefonate al numero verde e sono state fornite risposte a 3.000 e-mail”.

Il ‘My Link staff’ è una squadra di 12 persone dedicate ai pendolari di Trenord per supporto in caso di anormalità alla circolazione, assistenza sui titoli di viaggio, informazioni sugli orari dei treni, indicazioni sui servizi di stazione e distribuzione di materiale informativo. Il nuovo personale
lavorerà seguendo l’abituale flusso quotidiano dei pendolari nelle stazioni-crocevia, dove ogni giorno transitano oltre 100.000 persone che utilizzano i treni di Trenord: i viaggiatori troveranno un componente del ‘My Link staff’ la mattina, dalle 6 alle 9, nelle stazioni di Treviglio, Lodi, Saronno, Varese, Seveso, Monza, Albairate. Al pomeriggio invece presteranno servizio, tra le 17 e le 19, nelle stazioni di Milano Centrale,
Milano Lambrate, Milano San Cristoforo e Milano Greco.

Le persone selezionate sono state individuate nell’ambito del ‘Fondo Famiglia Lavoro’, istituito dalla Diocesi di Milano e dalla Caritas Ambrosiana per dare sostegno a famiglie in difficoltà a causa della crisi economica: tra loro ci sono molti padri di famiglia, che avevano perso il lavoro nei mesi scorsi. “In collaborazione con la Diocesi di Milano, attraverso il Fondo Famiglia Lavoro, confermiamo la nostra attenzione anche in questo delicato ambito – ha concluso l’assessore -, un risultato importante in un momento di crisi e di difficoltà a trovare un
lavoro come quello attuale”.

20 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi