Varese

Al Chiara c’è Larsson, lo scrittore più amato da Baffino

Lo scrittore scandinavo Larsson

Ormai la letteratura scandinava la fa da padrona. Dopo la trilogia popolarissima di Stieg Larsson, gli scrittori e gli autori del freddo Paese nordico dettano legge. Un trend che è stato colto anche dal Premio Chiara-Festival del Racconto, che questa sera, giovedì 20 ottobre, alle ore 21, a Villa Recalcati, ha invitato un Larsson. Non quello della trilogia, per ovvie ragioni (su di lui due anni fa ci fu un dibattito), ma Bjorn Larrson, che sarà intervistato da Luca Crovi. L’autore-cult di Massimo D’Alema, come lo scrittore appassionato velista.

Dopo avere stregato i lettori con storie di mare come “Il cerchio celtico”, “La vera storia del pirata Long John Silver” e “Il segreto di Inga” lo scrittore svedese Björn Larsson con “I poeti morti nonscrivono gialli” (Iperborea) si avventura nel territorio dei romanzi polizieschi e conferma la passione per il noir già emersa ne “L’occhio del male”. Björn Larsson, nato a Jönköping nel 1953, docente di letteratura francese all’Università di Lund, filologo, traduttore, scrittore e appassionato velista, è uno degli autori svedesi più noti anche inItalia, dopo il successo de La vera storia del pirata Long JohnSilver, Il Cerchio celtico, Il porto dei sogni incrociati, La saggezza del mare, i numerosi premi ricevuti e gli altri titoli già pubblicati da Iperborea. Questa sera al Chiara si parlerà del suo ultimo libro tradotto in Italia, “I poeti morti non scrivono gialli”, suo primo romanzo d’indagine poliziesca.

L’intervistatore sarà il giornalista Luca Crovi 1968, critico rock, conduttore radiofonico, ha scritto per Il Giornale, Max, Italia Oggi e collabora con la rivista Suono. Dal 1991 è redattore presso la Sergio Bonelli Editore dove si occupa della Collana Almanacchi. Un suo racconto è nell’antologia Misteri (1992, Camunia). Ha pubblicato per Puntozero il saggio “Delitti di carta nostra” (PremioAquicon 2001) e l’antologia del brivido “L’assassino è il chitarrista”, curata assieme al musicista Franz Campi. Nel 2002 la Marsilio Editori hapubblicato la sua monografia sul thriller italiano “Tutti i colori del giallo”, mentre ed. Passigli il suo saggio “Mr Fantasy – Il mondo segreto diTolkien”.

20 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi