Roma

Roma per 5 ore in mano agli incappucciati

La manifestazione pacifica degli indignati si è trasformata nella capitale in un pomeriggio di guerriglia urbana. Un centiniaio di black bloc o incappucciati è penetrato nella manifestazione con un’organizzazione militare, trasformando una protesta pacifica di centinaia di migliaia di persone in ore di violenza urbana.

Quasi 5 ore di guerriglia a piazza San Giovanni, che ha visto l’intervento delle forze dell’ordine. Nessuno dei comizi previsti dagli organizzatori è stato possibile. Il bilancio provvisorio parla di varie decine di feriti tra gli agenti e fra i manifestanti. Blindati dei carabinieri dati alle fiamme, lacrimogeni, cariche della polizia. Gli scontri, verso le 19, si sono spostati in via Labicana e in via Merulana.

Come ha commentato Mario Draghi, futuro governatore della Banca centrale europea, “un vero peccato”. Di fronte alla manifestazione degli indignati di Roma, Draghi aveva commentato positivamente la protesta. Un’opinione che poi è cambiata dopo che la manifestazione è degenerata in violenza. Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, condanna i provocatori e parla di “violenze e devastazioni inaccettabili”. Anche da parte del sindaco Alemanno commento duro: “Ora sono i cittadini di Roma ad essere indignati”.

15 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Roma per 5 ore in mano agli incappucciati

  1. Jessica Colombo via Facebook il 15 ottobre 2011, ore 21:18

    che vergogna!!

Rispondi