Varese

Varese, occhio alla donnina del censimento

Il Comune di Varese ricorda che nessun addetto, né dell’Istat né dell’amministrazione comunale o di altri enti, è incaricato di procedere dietro pagamento alla compilazione delle schede del censimento 2011. E’ stata infatti segnalata la presenza di una donna che in un bar del centro chiedeva un compenso per la compilazione del questionario.

L’amministrazione comunale ricorda che è possibile chiedere aiuto nella risposta ai quesiti direttamente al Comune: si tratta di un servizio assolutamente gratuito. Chi desidera farsi compilare il questionario deve prenotarsi presso l’Ufficio Comunale di Censimento, che si trova in Via Caracciolo, 46, telefonando al numero 0332 255640. Il servizio di prenotazione telefonica è attivo fino al 20 dicembre, da lunedì a sabato, dalle h. 10 alle h. 17.30 (festivi esclusi).

ASSISTENZA E INFORMAZIONI potranno essere richieste anche ALL’UFFICIO COMUNALE DI CENSIMENTO,  a partire  FINO AL 31 GENNAIO 2012:VIA E-MAIL scrivendo alla casella di posta  elettronica: statistica@comune.varese.it  TELEFONANDO AL NUMERO 0332 255735 , DALLE h. 9 ALLE h. 18 DA LUNEDÌ A SABATO (festivi esclusi)

Informazione anche nei 15 centri di raccolta istituiti dal Comune. Gli addetti che lavorano presso ciascun Centro sono a completa disposizione dei cittadini, per fornire loro le spiegazioni utili a rispondere in modo corretto alle domande, o, addirittura, per compilare via web il questionario.I cittadini che richiederanno la compilazione online presso uno dei Centri dovranno portare con sé il questionario cartaceo, che riporta le credenziali necessarie per accedere al portale.

11 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi