Varese

Raccontare Varese, libro di racconti targato Benzoni

Una città è sempre luogo di sogni, speranze e memorie, di densità umana, di incontri e scambi culturali – in una parola: di significato. Una città è un incrocio di luoghi comunicanti, di incontri e solidarietà: strade, scuole, ospedali, stazioni, bar, piazze, tetti di palazzi che si toccano. Una città è solitudine e paura, memoria e oblio: storie tristi, di abbandono e di rabbia.

Si può raccontare la città di Varese, luogo di vicende quasi mai in grado di segnare nel profondo specifiche dinamiche, ma che la scrittura, dando loro forma, può orientare e colorare di passione le energie. Benzoni Editore promuove una partecipazione letteraria, aperta a tutti i cittadini, con la finalità di pubblicare una raccolta antologica di selezione di racconti brevi inediti dal titolo: “Varese: liberi di scrivere la città” . 

Si tratta di una raccolta di racconti inediti brevi vissuti nella città, da leggere tutti d’un fiato: distillati di ricordi, di quesiti profondi che rimangono, a volte, senza risposte; cambiamenti fisici, sociali ed economici di Varese degli ultimi anni; critica ai processi di trasformazione urbana in corso e le progettualità per il futuro; frammenti di vita di passione, di rabbia o di serenità.

I racconti potranno essere di qualsiasi genere, ma dovranno essere ambientati o avere come scenario, protagonista o sottofondo della narrazione “la città di Varese”.  Scadenza 30 gennaio 2012. 

I migliori racconti saranno pubblicati nel libro: “Varese: liberi di scrivere la città”, che sarà edito da Benzoni Editore nel corso del 2012. Il libro sarà distribuito nelle librerie varesine, e inserito nei cataloghi ufficiali, oltre che in alcune librerie online. L’opera sarà quindi dotata di regolare codice ISBN.

Per vedere il regolamento http://www.benzoni.it/news/proposta-letteraria-varese/

http://www.facebook.com/pages/Varese-liberi-di-scrivere-la-città/218725254859011

7 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi