Politica

Casini promuove Fontana: “per me una persona seria”

Pierferdinando Casini a La 7

Attilio Fontana, sindaco di Varese, protagonista della trasmissione di Lilli Gruber su La 7 “Otto e mezzo”. Questa sera, nella striscia televisiva serale, ad essere intervistato dalla stessa Gruber e, in collegamento da Torino, da Mario Calabresi, direttore del quotidiano “La Stampa”, era in studio Pierferdinando Casini, leader dell’Udc. Ad un certo punto della trasmissione, è spuntato il tema della Lega e delle sue divisioni.

E’ stata Lilli Gruber a chiedere a Casini cosa pensasse dei problemi in casa leghista. Il presidente Casini ha risposto: “Mi sembra che nella Lega sia in corso una tendenza a rendersi autonomi di tanti amministratori locali, persone oneste che io rispetto”, ha detto Casini. Per esemplificare la tendenza degli amministratori del Carroccio, Casini ha fatto il nome del primo cittadino di Varese: ”Conosco il sindaco di Varese, Attilio Fontana, che è stato costretto a dare le dimissioni da presidente dell’Anci. E Fontana penso che sia una persona seria”.

3 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Casini promuove Fontana: “per me una persona seria”

  1. ester il 3 ottobre 2011, ore 23:30

    Il comportamento di Fontana,lodato da Casini,è stato invece aspramente criticato da moltissimi varesini che si sono sentiti traditi dal sindaco che avevano eletto e che vedevano servilmente piegarsi agli ordini del suo partito.Io, che non l’ho votato, non mi sono stupita del suo gesto che ho visto come quello di un uomo di potere.E un uomo di potere è Casini e fra simili ci si capisce ed approva.

Rispondi