Varese

Premio Chiara, la Imbrogno sale sul ring della vita

Valeria Imbrogno

Anche lo sport entra al Premio Chiara-Festival del Racconto. Con una delle proposte più originali e inedite della kermesse, oggi pomeriggio sabato 1 ottobre, presso Villa Recalcati a Varese, con partenza alle ore 18.30, il Chiara ospita Valeria Imbrogno, per un dibattito dal titolo intrigante: “Femminilità e pugilato: identità delle donne sul ring della vita”. Condurranno Mauro Gervasini e Alessandro Ale Leone, che è stato coautore della docu-fiction “La via del ring” (che purtroppo non vedremo in questa occasione). Con un drink break offerto dalla Pasticceria Milano di Gavirate.

La Imbrogno è davvero una personalità interessante: psicologa, appartiene alla nazionale di pugilato femminile (pesi Mosca), medaglia di bronzo agli assoluti Europei nel 2006 a Varsavia e vincitrice dei Campionati Italiani assoluti nel 2007. E’ stata pugile professionista tra il 2008 e il 2009. Ha inoltre conquistato il titolo mondiale Wako di Kick Boxing, categoria 48 kg nel novembre 2009.

Sarà la stessa Imbrogno a presentare la pellicola, alle ore 20.30, “Girlfight” (2000) di Karyn Kusama, con Michelle Rodriguez, Paul Calderon. Una pellicola interessante, che vedremo ponendoci una domanda: perchè non viene proposto il più scontato film “Million Dollar Baby”, pellicola del 2004 diretta ed interpretata dal mitico Clint Eastwood e dedicato al mondo della boxe? Solo coloro che parteciperanno all’evento del Premio Chiara, potranno darsi una risposta.

1 ottobre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi