Varese

Paolo Conte all’Apollonio. Disperatamente sold out

Paolo Conte

La biglietteria del Teatro Apollonio di Varese disillude i fan da lontano: il ben visibile cartello ”esaurito” appeso al vetro, è perentorio e definitivo. Non lascia spazio a dubbi e ripensamenti. Sì, l’unico concerto previsto da Paolo Conte sul palco dell’Apollonio sabato 1 ottobre, alle ore 21, in concomitanza con la celebrazione dei dieci anni di vita del teatro, è sold out.

Certamente la presenza del cantautore astigiano è uno dei punti di forza del Premio Chiara-Festival del Racconto. Conte è il protagonista di una due giorni organizzata dal giornalista Vittorio Colombo dal titolo splendido: “Con una faccia un po’ così”. Una due giorni che parte con il concerto all’Apollonio e termina il giorno dopo, 2 ottobre, in collaborazione con il Premio Tenco, con la premiazione di Conte alle Ville Ponti, ore 17.30. Dopo Francesco Guccini, a Conte sarà assegnato il premio “Le parole della musica”. Oltre a Colombo, sul palco saranno presenti anche Enrico De Angelis e Antonio Silva. Il premio sarà conferito da Gianfranco Tosi, consigliere d’amministrazione Enel spa.

28 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Paolo Conte all’Apollonio. Disperatamente sold out

  1. ester il 28 settembre 2011, ore 18:47

    Speriamo che la presenza di P.Conte nell’ambito del premio Chiara sia meno deludente di quanto non lo sia stata quella di Guccini il quale, l’anno scorso ha detto, secondo me,un sacco di banalità con l’esaltazione della società contadina ecc.Ovvio che le canzoni di entrambi restano belle in ogni caso e che un autore non deve necessariamente dire cose eccezionali,però forse regalare un’emozione,magari cantando un suo testo,ecco forse questo sì,in rispetto del pubblico che è corso ad ascoltarlo.

Rispondi