Varese

Mirabelli (Pd): dialogo continuo con l’ospedale

I tagli all’ospedale, nonostante le rassicurazioni che arrivano dall’assessore regionale Luciano Bresciani, preoccupano e mobilitano le forze politiche. E’ il Pd che spinge per vederci chiaro e per farlo il capogruppo Fabrizio Mirabelli ha depositato 10 firme di consiglieri per richiedere che il Consiglio comunale possa incontrare il dg Walter Bergamaschi e possa farsi un’idea di quali tagli verranno realizzati. L’incontro avverrà nel corso della seduta in programma giovedì 6 ottobre in Salone Estense.

Al momento, l’incontro è stato inserito tra gli argomenti all’ordine del giorno. Ma è lo stesso capogruppo Pd a farsi avanti per fare una richiesta. “Considerata la gravità dei tagli che si sta profilando – dice Mirabelli -, è il caso che la seduta del 6 ottobre venga totalmente dedicata all’incontro con Bergamaschi. In questo momento il presidente del Consiglio Puricelli sta verificando se tutti i capigruppo sono di questa stessa idea”.

Prosegue Mirabelli: “Valutiamo positivamente la sensibilità mostrata da Bergamaschi sul fronte dei problemi occupazionali. E dunque la seduta del Consiglio sarà una preziosa occasione per fare il punto della situazione del nosocomio dopo i ventilati tagli di posti letto e personale sanitario”. Anzi, il capogruppo Pd fa un passo ulteriore. “Dato che l’ospedale è, dal punto di vista degli addetti, la più grande azienda a Varese e poichè il nostro ospedale è a servizio di cittadini residenti al di là dei confini della città, sarebbe il caso di dare continuità al rapporto tra il dg dell’ospedale e l’assemblea comunale. Stabilire cioè che, un paio di volte all’anno, si possa realizzare una seduta del Consiglio per conoscere lo stato dell’arte dell’ospedale”.

26 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi