Varese

“Tre Valli” nella bufera. Ma il Carroccio la difende

La Tre Valli Varesine passa nella città giardino

“C’è da ringraziare il cielo che abbiamo come sindaco Fontana e non Alessio Nicoletti”. A pronunciare il giudizio tranciante è il consigliere comunale del Carroccio, Emanuele Monti, protagonista, nell’ultima seduta del Consiglio comunale di Varese, di una durissima polemica contro il consigliere Nicoletti, leader di Movimento Libero,  a proposito della manifestazione ciclistica “Tre Valli Varesine”. Monti sbotta dopo che Nicoletti ha pronunciato una sentenza di morte contro il contributo del Comune di Varese, a suo dire eccessivo, alla gara ciclistica. Un brutto momento in Consiglio: lo sport e la politica dovrebbero stare distinti e distanti. Ma purtroppo non è così, come ha dimostrato il controverso Giro di Padania, che vedeva tra i suoi organizzatori proprio la Società Ciclistica Alfredo Binda, la stessa che organizza ogni anno la “Tre Valli”.  

L’attacco in Consiglio era venuto da Nicoletti, che contestava il fatto che la giunta varesina avesse deciso di elargire un contributo economico di 18.000 euro a favore della “Tre Valli Varesine”, che quest’anno ha visto Varese solo come Comune di passaggio, nello stesso periodo in cui si prevede di destinare soli 9.400 euro a tutte le altre associazioni sportive cittadine. “Siamo assolutamente contrariati dalle scelte di chi, in un’amministrazione pubblica, preferisce finanziare eventi sportivi professionistici a discapito della funzione sociale ed educativa che rivestono le numerose associazioni sportive senza fine di lucro”.

Un attacco che fa indignare il giovane consigliere leghista Emanuele Monti. “La Tre Valli resta una delle più importanti e prestigiose manifestazioni sportive e per noi la Società Binda è un importante patrimonio, essendo capace di organizzare eventi  nel panorama nazionale e internazionale”. Per Monti, la Tre Valli va salvata a tutti i costi essendo un appuntamento “che garantisce più identità al territorio, un fatto doveroso”. Nessun finanziamento? Un taglio di risorse per la gara ciclistica? “Anzi – prosegue Monti -, dovremo dare ancora più risorse alla Tre Valli, magari cercando di individuare qualche sponsor privato importante”.

24 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi