Varese

E la Lega Nord alzò il tiro su “Varese Europea”

La crisi continua a mordere, i tagli sono all’ordine del giorno, fare economia è l’impegno sul tavolo di ogni ente locale. In questa cornice, si è collocato, con una serie di interventi, il consigliere comunale di Movimento Libero, Alessio Nicoletti, che ha ricordato spese e finanziamenti, da parte di Palazzo Estense, ingiustificabili e inutili. Tra le spese più ingiustificabili, quella relativa a Varese Europea, un’associazione che fin dalla sua nascita ha sempre incontrato una certa difficoltà a giustificare la sua funzione. Non solo: si tratta di un ente assai costoso, dato che per Varese Europea il Comune paga circa 23.000 euro all’anno di contributi economici più le spese, di cui circa 37.500 euro solo di personale.

Un grido d’allarme che è rieccheggiato ieri sera nella seduta del Consiglio comunale di Varese, al momento degli interventi iniziali, quando ha chiesto la parola il capogruppo della Lega Nord, Giulio Moroni. Un intervento, quello di Moroni, che partiva proprio dal costo, per il Comune, dell’associazione Varese Europea che, non va dimenticato, è presieduta dallo stesso sindaco Fontana. “Considerato il brutto momento e la crisi che continua a sollecitare il taglio di risorse, credo che sia giunto il momento di affrontare un esame delle varie associazioni esistenti a Varese, valutandone la vera utilità per la città. Tanto più di fronte a costi così significativi, come nel caso di Varese Europea, sostenuti dallo stesso Comune”.

Il capogruppo del Carroccio guarda con senso di responsabilità conti e problemi del Comune, e quindi lancia una proposta. “E’ il caso che in Commissione 1 (Affari generali) si proceda tutti insieme a questo esame per capire come intervenire in questo momento”. E se qualche realtà appare inutile e con scarsi risultati, valutare serenamente il da farsi. “Ritengo che in questo momento di grande difficoltà – conclude Moroni – le risorse destinate a realtà di dubbia utilità possano essere riservate a servizi sociali, magari per ridurre i costi a carico delle famiglie più in difficoltà”.

23 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “E la Lega Nord alzò il tiro su “Varese Europea”

  1. Mario Rat via Facebook il 23 settembre 2011, ore 20:17

    Bravissimi Alessio Nicoletti e Giulio Moroni, cancellate gli enti inutili e costosi a vantaggio dei servizi ai cittadini.

Rispondi