Varese

Censimento 2011 a Varese, opuscoli per gli stranieri

Opuscoli in dieci lingue e locandine nei luoghi pubblici, nei negozi e nelle parrocchie. Inizia oggi la campagna informativa del Comune per il censimento 2011. In questi giorni le famiglie stanno ricevendo, a casa, tramite Poste italiane, il questionario da compilare e restituire: l’amministrazione comunale, per agevolare la compilazione e per fornire tutte le indicazioni necessarie anche ai cittadini stranieri, ha realizzato opuscoli tradotti in dieci lingue oltre all’italiano (inglese, francese, spagnolo, arabo, romeno, albanese, cinese, cingalese, ucraino e urdu).

Gli opuscoli sono distribuiti nei principali uffici pubblici, nei luoghi di aggregazione, nelle parrocchie, alle poste, all’agenzia delle entrate, ai Caaf. I centri commerciali e molti negozi esporranno locandine con le principali informazioni. Il Comune ricorda, come precedentemente comunicato , che il plico ricevuto a casa, oltre al questionario personalizzato con nome, cognome e indirizzo dell’intestatario del Foglio di famiglia (il cosiddetto capo-famiglia), contiene la lettera informativa sul Censimento a firma del presidente dell’Istat, la  guida per la compilazione e  la busta da utilizzare per la restituzione del questionario. Nei plichi destinati alle famiglie con almeno un componente straniero è inserito anche il messaggio scritto e tradotto in dieci lingue.

E’ possibile compilare il questionario solo a partire dal 9 ottobre, anche per coloro che lo avranno ricevuto prima. Il termine ultimo per la  restituzione spontanea è fissata per il 21 novembre 2011. La famiglia può decidere di compilare il questionario online, utilizzando le credenziali, stampate sulla prima pagina del questionario, che permetteranno di accedere all’area dedicata del sito Istat. Al termine della compilazione il sistema rilascerà una ricevuta attestante l’avvenuto invio del questionario.

Se invece si preferisce compilare il modulo cartaceo ricevuto per posta, si potrà consegnarlo: presso uno dei centri comunali di raccolta, organizzati dal Comune di Varese; in uno degli uffici postali di Varese, o di un qualsiasi altro comune italiano,  nei normali orari di apertura. Non ci saranno corsie preferenziali,  esclusivamente dedicate alla ricezione dei questionari:  i cittadini potranno rivolgersi a uno qualsiasi degli sportelli dedicati ai normali Servizi Postali. 

Per la restituzione dovrà essere utilizzata la busta, contenuta nel plico, che andrà chiusa. L’operatore postale dovrà rilasciare una ricevuta di avvenuta consegna.  A tutela della privacy dei rispondenti, la busta non potrà in alcun modo essere aperta dall’operatore postale. Il Comune di Varese ha istituito 15 CENTRI COMUNALI DI RACCOLTA, diffusi sul territorio comunale.Gli addetti che lavoreranno presso ciascun Centro saranno a completa disposizione dei cittadini, per fornire loro le spiegazioni utili a rispondere in modo corretto alle domande, o, addirittura, per compilare via web il questionario.I cittadini che richiederanno la compilazione on line presso uno dei Centri dovranno portare con se il questionario cartaceo, che riporta le credenziali necessarie per accedere al portale.

Chi desidera farsi compilare il questionario dovrà prenotarsi presso l’Ufficio Comunale di Censimento, che si trova in Via Caracciolo, 46, telefonando al numero 0332 255640. Il servizio di prenotazione telefonica sarà attivo dal 26 settembre al 20 dicembre 2011, da lunedì a sabato, dalle h. 10.00 alle h. 17.30 (festivi esclusi). presso i centri comunali di raccolta i cittadini potranno rivolgersi anche per richiedere: fogli/questionari aggiuntivi, se il questionario non permette di censire tutti i componenti della famiglia. In questo caso sarà indispensabile portare con sè il questionario ricevuto per posta;la sostituzione  del questionario che si fosse deteriorato, o fosse andato perso. Nel caso di deterioramento, è consigliabile portare con sé il modulo;il ripristino della password per la compilazione on line. la richiesta potrà essere fatta solo di persona, da parte dell’intestatario della scheda di famiglia (capofamiglia) o da un suo delegato. La delega dovrà essere scritta e corredata dalla fotocopia del documento di identità del delegante; i fac-simile dei questionari e le guide alla compilazione, tradotti in albanese, francese, inglese, polacco, portoghese, rumeno, serbo, sloveno, spagnolo, tedesco, arabo, bengali, bulgaro, cinese, macedone, russo, singalese, ucraino e urdu.

ASSISTENZA E INFORMAZIONI potranno essere richieste anche ALL’UFFICIO COMUNALE DI CENSIMENTO,  a partire  DAL 26 SETTEMBRE 2011 E FINO AL 31 GENNAIO 2012:VIA E-MAIL scrivendo alla casella di posta  elettronica: statistica@comune.varese.itTELEFONANDO AL NUMERO 0332 255735 , DALLE h. 9 ALLE h. 18 DA LUNEDÌ A SABATO (festivi esclusi).

21 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi