Varese

Scala mobile e parcheggi, ecco il Circolo del futuro

L'Ospedale di Circolo

Una grande scala mobile collegherà viale Borri con il monoblocco. E’ questa una delle ipotesi presentata dall’assessore Fabio Binelli nel corso della Commissione Urbanistica del Comune, convocata sulla variante di piano attuativo relativa all’Ospedale di Circolo, una variante che deve ottenere il semaforo verde da parte della giunta. L’esame si è soffermato su ciò che l’ospedale ha realizzato e ciò che, invece, non si è concretizzato nel corso degli undici anni che ci separano dalla prima convenzione.

Un periodo lungo, che ha visto cambiare molte cose, soprattutto sul piano delle risorse che arrivano da Regione e Stato. Un taglio di risorse che ha impedito di ottemperare alcuni impegni richiamati nel primo progetto di undici anni fa. In particolare mai è stato realizzato un parcheggio multipiano interrato da 12oo posti. Non solo: non sono state realizzate neppure le aree verdi previste. Ora, nel momento in cui la convenzione deve essere rinnovata, i consiglieri comunali presenti hanno chiesto di ribadire alcuni impegni presi, ma non mantenuti da parte dell’ospedale. Una richiesta fatta  da maggioranza e opposizione.

Per l’Udc Imperatore “non è il caso di togliere i paletti fissati undici anni fa, ma vanno mantenuti”. “Ora che va rinovellata la convenzione – interviene Nicoletti (Movimenti Libero) -, la giunta deve chiedere di rispettare gli impegni presi”. Così il consigliere Sel, Cordì: “gli obblighi previsti nella convenzione vengano rispettati”. Il punto che più si è discusso in Commissione, la carenza di posti auto. Sono ben 570 i posti auto a raso previsti nella nuova convenzione all’interno del recinto dell’ospedale. Un numero eccessivo, secondo diversi consiglieri, una soluzione non soddisfacente in quanto distribuita a macchia di leopardo all’interno dell’ospedale.

Due le soluzioni alternative, più concentrate e ordinate: un multipiano a destra del padiglione centrale del vecchio ospedale (che sarà mantenuto) ospiterà 400 nuovi posti auto, e un ulteriore parcheggio, di 250 posti auto, da realizzare su un piano rialzato del parcheggio di via San Michele del Carso, una proposta, questa, avanzata dal presidente della Commissione, Matteo Giampaolo.

20 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi