Regione

Cattaneo: pronti a iniziative forti contro la manovra

Buona notizia per i pendolari della tratta Monza-Molteno-Lecco: questa mattina, infatti, sono entrati in servizio due nuovi treni GTW Stadler, cui seguiranno, entro il mese di ottobre, altri 9 convogli. All’inaugurazione hanno partecipato gli assessori regionali alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo e alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Giulio Boscagli, il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Roberto Castelli e l’amministratore delegato di Trenord Giuseppe Biesuz. Presenti anche i sindaci e i rappresentanti istituzionali del territorio.

Il nuovo materiale che viene attivato fa parte di una commessa complessiva di 19 treni, per un investimento di 62,5 milioni di euro, 8 dei quali sono già in servizio sulla Brescia-Iseo-Edolo. “Prosegue il percorso di rinnovamento del materiale rotabile sulle linee regionali lombarde – ha affermato Cattaneo -. Oggi mettiamo in esercizio treni nuovi: un investimento ancora piùn importante se pensiamo che questi 11 convogli vengono attivati entro ottobre proprio in occasione dei 100 anni dall’inaugurazione della linea. Una linea che è rifiorita grazie a una forte azione politica di Regione  Lombardia sul miglioramento delle infrastrutture ferroviarie. Impegno che è stato premiato da un incremento di passeggeri: i viaggiatori infatti sono cresciuti del 57 per cento negli ultimi 10 anni, passando dai 7.900 del 2001 ai 12.400 di oggi”. L’assessore ha inoltre ricordato che l’investimento è ancora più importante se si pensa all’attuale scenario economico: “Nonostante i tagli previsti dalle ultime manovre finanziarie, abbiamo continuato il lavoro di miglioramento del servizio con investimenti concreti. Oltre a non aver tagliato alcun servizio, abbiamo potenziato le possibilità dei pendolari con nuove corse, continuando con ferma decisione a impegnarci nel garantire un materiale rotabile più nuovo e più pulito e confortevole. La manovra finanziaria tuttavia delinea scenari inaccettabili, per i quali siamo pronti anche a iniziative forti a tutela dei pendolari lombardi, per non vedersi mettere le mani nelle tasche”.

“Oggi inauguriamo un nuovo treno confortevole e pulito – ha detto l’assessore Boscagli – ma c’è bisogno di un soprassalto di civiltà da parte di tutti gli utenti perché rimanga così: abbiamo un problema di risorse economiche, ma abbiamo anche necessità di questa maggiore civiltà, che deve essere alla base della concezione della convivenza comune e al modo di pensare alla cosa pubblica”.

Questa mattina è stato avviato anche un nuovo importante collegamento con Malpensa che accorcia le  distanze tra la Svizzera e lo scalo lombardo. Sulla linea Bellinzona-Luino-Malpensa è attivo infatti un nuovo collegamento con 2 corse al giorno effettuate da un treno Flirt (partenza da Bellinzona ore 7.54 e arrivo a Malpensa 10.09; partenza da Malpensa 17.51 ore e arrivo a Bellinzona ore 20.08). Da dicembre il servizio sarà potenziato con l’attivazione di collegamenti ogni 2 ore sull’intera relazione Italia-Svizzera verso lo scalo varesino.

Dal 5 settembre sulla linea Milano-Seveso-Asso è stato inoltre attivato il servizio Suburbano S2, che estende il collegamento del passante ogni 30 minuti nell’ora di punta del mattino (dalle 6.30 alle 9) e nell’ora di punta del pomeriggio (a partire dalle 16). Sulla linea Milano-Asso è stata attivata una corsa studenti, aumentando l’arco di servizio di 1 ora al mattino e 1 ora alla sera. Sulla linea Brescia-Iseo-Edolo è stata attivata una nuova corsa dedicata agli studenti in partenza alle 13.05 da Rovato per Bornato con corrispondenza per Iseo.

12 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi