Varese

Fiera di Varese al via. Guardando al Canton Ticino

Molto partecipata la presentazione della Fiera alla Schiranna

Lanciata questa mattina, presso le piscine della Schiranna, la nona edizione della Fiera di Varese, che si terrà alla Schiranna dal 10 al 18 settembre. 270 gli stand espositivi, 160 gli espositori, su un’area fieristica di oltre 11 mila metri quadrati. Una kermesse che segna più di un passaggio di testimone: la Campionaria varesina è infatti organizzata, quest’anno, dalla Manazza Gefra, la società pavese che torna a Varese dopo avere organizzato la prima edizione della fiera, e non più dalla bergamasca Ciesse Servizi. Passa poi il testimone dall’assessore Giordano, Pdl passato al Fli e quindi defenestrato, al nuovo assessore al commercio e alle attività produttive, il leghista Sergio Ghiringhelli.

Una grande vetrina per moltre aziende “made in Varese”, che si presenteranno ad un pubblico ampio, una delle ragioni che, a detta dell’assessore, ha fatto confermare la fiera. “E’ una delle ragioni per cui, anche in tempi di crisi – spiega Ghiringhelli – abbiamo mantenuto questa manifestazione. E’ il momento di dimostrare attaccamento al territorio. Non molliamo perchè vogliamo sostenere le eccellenze del nostro territorio, la nostra imprenditoria”. Forte l’accento insubrico da parte dell’assessore leghista, che parla di una prospettiva di grande attenzione al Canton Ticino. “Pensa possa essere l’unica direzione in cui fare crescere e sviluppare questa manifestazione – continua Ghiringhelli -. E già quest’anno abbiamo coinvolto associazioni di categoria svizzere (dai formaggi al turismo), e anche qualche rappresentante politico del Canton Ticino”. Non a caso è previsto un interessante convegno gioevdì 15 settembre,a lle 18, dal titolo “I sapori varesini incontrano le eccellenze alpestri ticinesi”, con la presenza dello stesso Ghiringhelli.

Ha preso la parola, in rappresentanza della Gefra, anche il geometra Mandoliti. “E’ importante la fiera in questo momento di crisi. E’ come spalancare una finestra e fare entrare un raggio di luce in una stanza buia”. 

Tante le presenze che hanno partecipato al lancio della Campionaria varesina. Dalle “Lady Chef” Confcommercio Ascom Varese ad Assopizze Confesercenti, fino alla Camera di commercio di Varese e ad un istituto bancario importante per il territorio, come il Gruppo Ubi Banca Popolare di Bergamo.

Numerosi gli eventi all’interno del programma della Fiera di Varese, che sarà inaugurata sabato 10 settembre, alle ore 11, e che ospiterà quella sera, alle ore 20.45, un convegno sui siti Unesco di Varese. Il giorno dopo, alle 9, assemblea annuale di Confcooperative di Varese, mentre martedì 13 settembre un convegno su energia ed efficienza energetica (alle 18). Altro convegno giovedì 15 settembre sugli investimenti degli enti locali nelle fonti rinnovabili (ore 18). Non mancheràè poi l’angolo di Varese show cooking con dimostrazioni live di chef, laboratori artistici per bambini con la brava Nicoletta Magnani, e uno spettacolo di cabaret curato da Silvia Larizza.

6 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi