Roma

Fontana: “tristissimo siano disattese le nostre richieste”

Il sindaco Attilio Fontana

Reduce dalla manifestazione, l’ennesima, organizzata da Anci a Roma per protestare contro i tagli della manovra del governo, il sindaco di Varese, Attilio Fontana, che è anche presidente di Anci Lombardia, appare sconsolato. “Penso che sia tristissimo che dopo la grande manifestazione dei sindaci a Milano le nostre richieste siano state completamente disattese”.

Un’affermazione diretta del sindaco di Varese e presidente di Anci Lombardia, che però non fa gettare la spugna ad uno dei leader della protesta degli enti locali e dei piccoli Comuni. ”Chiudo con speranza di un ripensamento – dichiara ancora Fontana -, perche’ difficilmente riusciremo a spiegare ai nostri cittadini che il taglio dei servizi e l’aumento delle tariffe non saranno una nostra responsabilita’”.

5 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti a “Fontana: “tristissimo siano disattese le nostre richieste”

  1. Virginia Cioffi via Facebook il 5 settembre 2011, ore 21:03

    Chiedi spiegazioni al tuo amico Bossi,o all’altro tuo amico Maroni.

  2. ester il 5 settembre 2011, ore 21:33

    Egregio sig.sindaco Fontana,legga,tra una protesta e l’altra contro il Suo governo,i commenti agli articoli “Flash mob del sindaco Fontana”e “Varese cinema;diario di un…”di Varesereport.Grazie

  3. ester il 5 settembre 2011, ore 21:45

    Mi scusi,dimenticavo legga anche i commenti all’art.”Nicoletti;”Varese cinema;uno spreco da 50.000 euro”

  4. gimocchiverdi il 5 settembre 2011, ore 21:47

    Ma certamente, Sig Sindaco Fontana sappiamo che non e’ colpa sua o dei suoi soci leghisti COME SEMPRE E’ COLPA DEI COMUNISTI

  5. puzzailsignorvincenzo il 7 settembre 2011, ore 00:37

    Governano da vent’anni ed è sempre colpa degli altri. Vadano a casa quei putridi poltronisti leghisti.

Rispondi